Se…

(dal blog di Gramellini)Un lanciatore di baseball della squadra di Kansas City aveva ancora un anno di contratto da 12 milioni di dollari, ma vi ha rinunciato perché stava giocando male: gli sembrava di rubare lo stipendio e si è ritirato[…]Non vi sfuggiranno gli effetti che un esempio simile potrebbe avere sugli equilibri del pianeta, in caso di propagazione del contagio. Se tutti i manager scarsi rifiutassero la liquidazione con cui vengono accompagnati alla porta dalle aziende che hanno impoverito con le loro scelte sciagurate…vai all’articolo

Annunci

Ai confini della realtà

(Chi non ha visto la trasmissione di Gad Lerner guardi qui per avere un’idea del punto veramente surreale a cui siamo arrivati. Dal blog di  Zucconi)Quando il New York Times definisce “surreale” la situazione della politica (e dunque della società) italiana nel proprio più solenne inserto settimanale – The Week in Review – per l’occasione deliberatamente e maliziosamente impaginato come un tabloid scandalistico, basterebbe seguire quello che avviene in programmi televisivi come l’Infedele o Ballarò ai quali il Caro Papi telefona come la voce di Charlton Heston dal Monte Sinai, spara insulti e maledizioni, sbatte il telefono e poi torna nel suo paradiso di cartapesta per avvertire la vertigini di chi ci osserva da fuori[…]Quando ci sveglieremo – e stiano tranquilli gli anti come i filo papi, ci sveglieremo, non so quando e no sono come – questi anni appariranno come un “bad trip”, un viaggio allucinante… vai all’articolo

Monnezza anche in Inghilterra!

Come abbiamo più volte detto l’emergenza dei rifiuti non è un problema solo italiano e tantomeno napoletano…(da lettera43.it)
Spesso sui quotidiani britannici si parla, con commenti sarcastici, dell’allarme spazzatura di Napoli. Ma negli ultimi giorni le vie dei villaggi inglesi e delle grandi città sono state letteralmente ricoperte da tonnellate di spazzatura, scatenando così un vero e proprio allarme e tante polemiche. In certi casi, come ha spiegato il 3 gennaio il Daily Telegraph, l’immondizia non viene raccolta da addirittura un mese.
RISCHIO INFEZIONI. Oltre al fetore che si leva da questi cumuli di rifiuti, c’è anche il rischio che si diffonda presto qualche infezione. La situazione è diventata così drammatica che gli amministratori locali hanno suggerito ai cittadini di portare la loro spazzatura direttamente alle discariche.
E gli addetti ai lavori sostengono che con il nuovo anno l’emergenza peggiorerà dal momento che molte amministrazioni, costrette dai tagli ai bilanci a ridurre i servizi pubblici, potrebbero diradare ulteriormente i turni dei netturbini già portati in alcune parti del Paese a una raccolta ogni due settimane…vai all’articolo

Dimagrire velocemente?

(Dopo le feste per molti sarà tempo di diete. Poichè è un problema che assilla anche le signore e signorine procidane vi propongo questo articolo tratto da mettersiadieta.it)
…Una delle domande che più frequentemente un nutrizionista si vede rivolgere dal proprio paziente è la seguente: quanto ci metterò a perdere peso?
E anche in internet tanta gente cerca una dieta per dimagrire velocemente
Molte persone infatti, che, comprensibilmente, vivono male la loro situazione di sovrappeso ed obesità, vorrebbero accorciare il più possibile i tempi del dimagrimento, per liberarsi così, una volta per tutte, del tanto odiato problema.
Ma l’errore è proprio qui! Effettuare una dieta troppo severa dal punto di vista della restrizione calorica, ossia con un apporto di kilocalorie inferiore a quota 1.200 per le donne e inferiore a 1500 per gli uomini, è severamente sconsigliato[…]Bisogna innanzitutto essere consapevoli che, per ottenere risultati duraturi, bisognerà modificare le nostre errate abitudini e non per il solo periodo in cui seguiremo una dieta,ma per sempre!

I giusti ingredienti per una dieta sana ed efficace quindi sono:

  • un apporto calorico adeguato allo stile di vita ed alla costituzione fisica del paziente
  • una dieta equilibrata nei suoi componenti principali (carboidrati,grassi e proteine)
  • un livello opportuno di attività fisica
  • la correzione definitiva delle errate abitudini alimentari e non…vai all’articolo

Raccolta olii usati

La raccolta degli olii usati che non fu possibile effettuare ultimamente a causa delle condizioni meteomarine avrà luogo Sabato 8 Gennaio. Riceviamo da Lina dei Maya:

Si informano i cittadini in possesso delle tanichette per gli OLI USATI che:
SABATO 8 Gennaio 2011 Ore 9,30 -12,00
In Piazza Marina Grande (Spiazzo adiacente la Chiesa della Pietà)
Ci sarà il furgoncino per il conferimento

SAN GIUSEPPE VESUVIANO, AL VIA LA DEMOLIZIONE DEI MANUFATTI ABUSIVI

(non tutti gli amministratori intercedono per gli abusivi… da il mediano)Tolleranza zero contro l’abusivismo edilizio nella cittadina vesuviana. “Le costruzioni abusive sono simbolo di illegalità e vanno abbattute. Subito”Cosi tuona il sindaco Antonio Agostino Ambrosio commentando la decisione relativa alla campagna di demolizione, che partirà nella mattinata di domani con l’abbattimento del primo manufatto abusivo. Una lunga lista di edifici costruiti completamente senza la minima autorizzazione e che ormai da tempo ergono nella cittadina sangiuseppese a segno del radicamento “di una prassi che da oggi sarà solo un ricordo” …vai all’articolo

SACCHETTI DI PLASTICA BANDITI, ADESSO ANDIAMO OLTRE L’USA E GETTA

(da il meridiano)La campagna Porta la sporta è impegnata in diverse iniziative finalizzate ad una riduzione nell’uso del sacchetto ed offre ai cittadini che vogliono ridurre la propria impronta ecologica suggerimenti e soluzioni alternative di consumo.Con il primo gennaio 2011 è entrato in vigore il divieto di commercializzare i sacchetti di plastica e viene data agli esercizi commerciali la possibilità di esaurire le scorte a titolo gratuito per il cliente. Per il resto si brancola ancora nel buio considerata la mancata emanazione di decreti attuativi o di circolari informative che definiscano l’applicazione di eventuali sanzioni, i comparti del commercio che verranno interessati dal provvedimento, quali tipologie di sacchetto sono bandite e, se per sacchetti biodegradabili si intendano esclusivamente quelli che rispondono ai requisiti di biodegradabilità e compostabilità definiti dalla norma UNI EN 13432…vai all’articolo