Influenza A falsa pandemia

(Riceviamo da un amico medico romano)
(AGI) – Londra, 11 gennaio – L”influenza A”, le cui conseguenze per settimane hanno tenuto in allarme milioni di persone, in realtà era una “falsa pandemia” orchestrata dalle case farmaceutiche pronte a fare miliardi di euro con la vendita del vaccino: l’accusa arriva da Wolfang Wodarg, il presidente tedesco della commissione Sanità del Consiglio d’Europa.
Wodarg ha anche accusato esplicitamente le industrie farmaceutiche di aver influenzato la decisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’ di dichiarare la pandemia. Continua a leggere

Annunci

Proibizionismo si, Proibizionismo no!

Per una volta non sono d’accordo con Cotroneo che nel suo articolo del 1 agosto giudica  grossomodo positivamente l’iniziativa del sindaco di Milano che costituisce a suo dire “un giro di vite, perlomeno simbolico” sull’uso dell’alcol da parte degli adolescenti.
Preoccupa moltissimo anche me che siano sempre più i ragazzi che fanno abuso di alcolici ma ho almeno due dubbi:

  • l’abuso di alcol da parte giovani sempre più giovani è il campanello di allarme di un disagio sociale. Si può risolvere l’emergenza staccando il campanello? Non vorrei fare il moralista ma non potrebbe essere che questi adolescenti sono un po troppo lasciati in balia di se stessi senza guide ne punti di riferimento?
  • il fascino del proibito è sempre stato grandissimo e non so quanti di quelli che hanno almeno provato uno spinello non l’abbiano fatto sotto questa spinta. Non c’è il rischio di ottenere l’effetto contrario?

Per carità non penso di avere in tasca la soluzione e forse il merito della Moratti è stato quello di mettere il problema sotto il riflettore. Ma purtroppo affrontare problemi così grandi con soluzioni così “semplici” a me puzza sempre di demagogia!

Inceneritori: la verità su Acerra

foto di christian peter

foto di christian peter

Segnaliamo un articolo apparso su Peacelink ricco di riferimenti e note bibliografiche per cui chi vuole può verificare la fondatezza di quanto esposto:

Acerra: “Lo stato è tornato”, a completare l’opera della camorra. Quanto è avvenuto nei giorni scorsi, con la farsesca inaugurazione dell’inceneritore di Acerra, rappresenta l’emblema del disfacimento totale delle istituzioni, della caduta di qualsiasi forma di rappresentatività democratica che tenga in debito conto le istanze dei cittadini; dell’anti-stato che devasta l’ambiente e si fa beffe della vita dei propri cittadini, accanendosi contro di loro con cinismo e sopraffazione inauditi.

9 aprile 2009 – Vittorio Moccia continua la lettura…

Inceneritori:continuano le truffe sui rifiuti

dal sito onematch.wordpress.com

dal sito onematch.wordpress.com

Fino a quando ci saranno grossi interessi economici sullo smaltimento dei rifiuti (grazie anche ai cip6 a favore degli inceneritori, che qualcuno ha ancora la faccia tosta di chiamare termovalorizzatori) assisteremo ancora a truffe di questo tipo ai danni della salute degli ignari cittadini.L’immagine si può leggere in due modi: per noi contribuenti entrano soldi ed esce monnezza (nell’ambiente e nell’aria) per i gestori (privati) degli impianti entra monnezza ed escono soldi 😉
Riceviamo da Lina dei Maia:

I carabinieri del Noe hanno sequestrato due termovalorizzatori, 25 gli indagati
Traffico illecito di materiali, anche pericolosi, che venivano smaltiti in violazione delle norme
Rifiuti, truffa all’impianto di Colleferrotredici persone agli arresti domiciliari
Operai intimiditi e vessati per impedire che collaborassero con la magistratura Continua a leggere

Lasciateci morire in pace #2

Riceviamo attraverso un lettore di procidaniuse questo appello:
Carissima/o,
Ti scrivo per chiederti un piccolo sforzo per una importantissima causa. Nelle prossime settimane il testamento biologico sarà al centro del dibattito in Parlamento, e la maggioranza intende approvare una legge che limita la libertà di scelta del cittadino imponendo alcune terapie, come l’idratazione e l’alimentazione artificiale. Continua a leggere

Marcia della Rabbia Degna di Chiaiano e Marano

Riceviamo solo oggi e pubblichiamo questo invito alla Marcia della Rabbia Degna di Chiaiano e Marano
Venerdi’ 6 Febbraio ’09  Ore 13:30 Rotonda Titanic

Amianto, devastazione ambientale, rischi per la salute….
Le nostre ragioni. Le loro infinite bugie !!

Oltre tre mesi fa il Presidio permanente contro la discarica di Chiaiano e
Marano aveva documentato, reso pubblico e denunciato alla magistratura il
ritrovamento di ingenti quantita’ di amianto sversate abusivamente
all’interno della cava del poligono, chiedendo l’immediato blocco dei lavori
e la bonifica dell’intera area. Continua a leggere

Telefonini e rischio ricarica

Mi sono imbattuto in questo powerpoint che contiene il messaggio riportato qua sotto. Poichè la prudenza non è mai troppa ed io, confesso, sono abituato ad usare il telefonino mentre è in ricarica, ho ritenuto opportuno  pubblicare il messaggio ed il link alla presentazione:
ATTENZIONE: è risaputo che le batterie dei telefonini cellulari possono talvolta esplodere, quello che non si sapeva, è che il rischio di esplosione aumenta considerevolmente se il cellulare viene usato mentre è sotto carica!
NON USATE MAI DICO MAI E RIPETO MAI IL TELEFONINO MENTRE RICARICATE LA BATTERIA, NEANCHE PER GLI SMS. Quando lo ricaricate SPEGNETE completamente il cellulare.

Smaltimento di eternit e amianto: più siamo, più risparmiamo

Riceviamo da Giovanni Villani:
Smaltimento di eternit e amianto: più siamo, più risparmiamo
Un gruppo di concittadini che si ritrova tettoie, cassoni per l’acqua sul tetto, strutture in eternit o altri materiali contenenti amianto, e perciò altamente pericolosi, che solo personale specializzato può smaltire, ha contattato un buon numero di ditte e ne ha selezionato una, quella che ha offerto finora, a parità di servizi, i preventivi più convenienti. Continua a leggere