Vivara paradiso da un milione e mezzo

su segnalazione di Davide Zeccolella pubblichiamo il link al video su Vivara del Corriere della Sera.
Vivara paradiso da un milione e mezzo
(dal sito del Corriere della sera)Vivara è una piccola isola situata di fronte a Procida. Uno dei pochi luoghi incontaminati della costa partenopea, è inaccessibile da quando nel 2002 è stata dichiarata riserva naturale. La legge istitutiva dice che deve essere gestita da un Comitato, presieduto oggi dal noto imprenditore delle cravatte Maurizio Marinella.
Il Ministero eroga da allora 150.000 euro l’anno a questo ente per aprire al pubblico la riserva e avviarne attività di promozione. Eppure cittadini, associazioni e ricercatori non possono ancora metterci piede. Questo perché interessi individuali e inghippi burocratici ne impediscono l’apertura. Ma il presidente Marinella promette: «Dall’anno prossimo il paradiso sarà aperto a tutti».
Quando lo vedremo, ci crederemo.

Annunci

Commemorazione Marina D’Aequa a Terra Murata

Riceviamo dall’amico Salvatore Cibelli la notizia che il giorno 28 Gennaio alle ore 11.00 nell’abbazia di San Michele, a Terra Murata, avrà luogo una funzione religiosa in occasione del XXX anniversario della tragedia della Marina D’Aequa. Al termine sarà scoperta una lapide sul belvedere di Terra Murata in ricordo dei nostri concittadini scomparsi nella tragedia.

Sequestro Savina Caylyn: Interrogazione di Luisa Bossa

Sulla vicenda della Savina Caylyn, la petroliera con due procidani a bordo sequestrata dai pirati somali l’otto febbraio le notizie sono poche e si paventa una situazione di stallo.
Sembra che i nostri concittadini riescano sporadicamente a mantenere rapporti telefonici con i familiari ma lamentano un forte stress dovuto alla situazione e alla stretta sorveglianza cui sono assoggettati.
Apprendiamo quindi con piacere che un deputato del PD, l’onorevole Luisa Bossa, ha presentato una interrogazione al Ministero degli affari esteri. Clicca per leggere l’interrogazione

Ciao Dino

(Riceviamo da Giovanni Barblan) Ci ha lasciato un caro amico, Dino Mele che viveva a Procida da diversi anni. Già attore cinematografico e collaboratore in teatro di Patroni Griffi e altri grandi registi aveva collaborato con l’assessorato alla cultura di Procida più volte. La sua ultima collaborazione fu l’allestimento di “Romeo e Giulietta” di alcuni anni fa a Terra Murata. Molto riservato e sensibile lascia in chi l’ha conosciuto un grande vuoto.

Borse di studio ai giovani procidani

(Riceviamo da Domenico Ambrosino (il chiodo)) Sabato 23 ottobre 2010 Procida premia la gioventù studiosa dell’isola. Nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore procidano “F. Caracciolo” – “G. da Procida”, diretto dalla prof. Maria Saletta Longobardo, saranno consegnati i Premi Cosulich , Imbò, Parascandola, ai migliori diplomati dello scorso anno scolastico. Sono borse di studio che la compagnia di navigazione “Fratelli Cosulich”, gli eredi di Giuseppe Imbò e Laura Cuocci Parascandola assegnano ogni anno ai diplomati dell’indirizzo Nautico e dei Licei dell’isola per uno stimolo a fare sempre meglio nello studio, nel lavoro, nella vita. Continua a leggere

Ritrovato il tesoro dell’Abbazia

Riceviamo da Raffele Iovine questa bella notizia che ci riempie di gioia:
Ci giunge notizia che nella notte le forze dell’ordine hanno eseguito a Pomigliano D’Arco, un fermo, con il relativo ritrovamento della refurtiva del tesoro di San Michele.
I responsabili della Parrocchia si stanno recando sul posto per accertarsi delle condizioni del materiale sacro sottratto il 15 marzo scorso.

Comunicato Federconsumatori di Procida

riceviamo e pubblichiamo:
Procida, 23 Marzo 2009 COMUNICATO STAMPA FEDERCODUMATORI DI PROCIDA
Come precedentemente annunciato, ieri sera si è svolto l’incontro con l’attivo degli scritti e non della Federconsumatori di Procida presso la sede dell’Associazione MAIA sul Commercio Ambulante a posto fisso, ovvero trasformazione dello stesso a Mercatino Comunale con frequenze di due aperture settimanali. Continua a leggere

Procida: furto nell’abbazia

aggiornamento: qua trovate l’articolo de “Il mattino” sul furto (con molti dettagli). Inoltre mi e arrivato un invito a mettere a disposizione (chi le avesse) le foto dei pastori del ‘700 del presepe dell’abbazia poichè potrebbero essere utili per le indagini. Potete scrivere a procidaniuse e noi provvederemo a passare il materiale al Curato
Da tele ischia via davide zecccolella
FURTO NELL’ABAZZIA DI S.MICHELE ARCANGELO A PROCIDA
lunedì 16 marzo 2009
L’Abbazia di San Michele Arcangelo, patrono dell’isola di Procida, in località Terra Murata, è stata oggetto la notte scorsa di un clamoroso furto. I ladri hanno rubato un quadro, alcuni crocifissi e candelabri ed hanno tentato di aprire la cassaforte con una fiamma ossidrica, per portare via oggetti in oro ex voto ma non sono riusciti nell’intento ed andando via hanno abbandonato sul posto due bombole. Continua a leggere