La menzogna al potere

(un articolo di Paolo De Gregorio da Zeus News) Se la democrazia fosse una cosa seria, regole severissime dovrebbero proteggere i cittadini dalle falsità veicolate dai mezzi di informazione, perché il “popolo sovrano” forma le proprie convinzioni quasi esclusivamente guardando la TV, e in parte minore leggendo giornali, libri, riviste, in una campagna elettorale che dura 365 giorni l’anno, dove la “par condicio” che si instaura nella breve campagna elettorale, non scalfisce convinzioni abilmente costruite nel tempo.
Questo impero di menzogne e omissioni, gestito direttamente da chi oggi è al governo, è preoccupato dal fatto che nella “rete” circolano, soprattutto tra i giovani, idee non manipolate né omologate, e presenta con urgenza una proposta di legge bavaglio con rettifiche obbligatorie e possibilità di querele, che limiterebbero di molto l’attività di blog e di giornali on-line.
Nessuna sanzione invece è prevista per chi va in Tv e spara balle a raffica, come il ministro Ignazio La Russa che, nella trasmissione Ballarò, sostiene che la Borsa tedesca negli ultimi 10 anni ha perso il 30%, quella francese il 50%, quella italiana il 60%, a sostegno della invenzione berlusconiana che le cose vanno male per tutti.
Si dà il caso che i dati ufficiali certificano che la Borsa tedesca è salita del 30%, quella francese è negativa del 25% e quella italiana è negativa del 50%.
Sostenere cose false nelle comunicazioni sociali è gravissimo, perché ingenera false convinzioni che determinano scelte elettorali sbagliate e deve essere sanzionato con la esclusione dalle comunicazioni sociali.

Berlusconi, in diretta TV, invitò a investire nelle sue aziende che, parola sua, andavano benissimo in Borsa, mentre Mediaset e Mondadori perdevano nel corso di un anno rispettivamente il 60% e il 40% del loro valore.

Diffamare i magistrati bollandoli come “toghe rosse” senza aver mai dimostrato che un solo magistrato abbia truccato un processo o che abbia fabbricato prove false per odio politico (B. non ha mai denunciato un singolo magistrato accusandolo di fare uso politico della giustizia), senza che vi siano sanzioni, significa legalizzare la calunnia e distruggere ogni dialogo civile.

Invece del bavaglio legislativo alla “rete” ci vuole una legge che protegga il “popolo sovrano” dalle manipolazioni e dalle bugie, con una magistratura vigile che tolga la parola a chi diffonde notizie false e calunniose, tese a ingannare per avere vantaggi politici ed elettorali.

Senza questo presidio di legalità, vincerà le elezioni solo chi le spara più grosse (menzogne si intende) e chi possiede più mezzi mediatici per veicolarle. Praticamente è la dittatura populista.

Paolo De Gregorio

Annunci

5 pensieri su “La menzogna al potere

  1. Borsa Tedesca anno 2011
    Quota inizio anno 6914,19
    Ultima quota 5502,02
    VARIAZIONE PERCENTUALE INIZIO ANNO -20,42
    Potete trovare queste notizie sul sole 24 ore

  2. @lorenzo
    nn sono un esperto ma nell’articolo si parla degli ultimi 10 anni. puoi controllare se i dati sono giusti?
    ha ragione de gregorio o larussa?

  3. Scusami guest,ma quello che stavo scrivendo era solo l’inizio di
    un mio commento non finito.Quando suona il telefono cade la
    linea al computer di casa ed è partita solo la parte iniziale del
    pezzo che stavo scrivendo.Non volevo sottolineare chi dicesse
    la verita’ perche per me dicono entrambi menzogne.la russa vuole
    restare a cavallo de gregorio lo vuole buttare giu,quindi a loro non
    interessa la verita’.Io invece vorrei una vita serena non solo per
    me ma per tutti.Per farla breve la FRANCE sempre dall’inizio dell’an
    no perde cira il 21%-pensavo meno e l’italia il 26% pensavo di piu.
    Sono tre economie diverse e tre realta’ diverse con tre governi dive
    rsi che subiscono perdite abbastanza simili.Un azione del monte pa
    schi siena costa meno di una scatola di caramelle e con un azione
    di unicredit non ti compri nemmeno na merendina.E’ chiaro che vo
    gliono tirarci i soldi dalle tasche a forza e che questa situazione è
    solo il mezzo.Cosa hanno in serbo per il nostro futuro non
    c’e’ancora dato saperlo.Ma sappiamo invece ad esempio com’e’
    cominciata.Ad esempio la Grecia per entrare in Europa ha dovu
    to appezzottare i bilanci.Chi l’ha aiutata ad appezzottare i bilanci?
    Pare sia stata la banca d’affari goldmann sachs fondata da goldmann marcus.Il nome goldmann marcus a cosa vi fa pensare?????EH EH EH.In pratica ci hanno dato dei soldi
    che poi non abbiamo mai visto e che di fatto non esistevano con
    i quali dovevamo comprare PER FORZA qualcosa cellulari computer auto.Penso che avete capito.Punto DUE c’e’ chi invece
    pensava di essere piu FURBO i cosiddetti parsimoniosi che timorosi del furuto hanno conservato i risparmi.Purtroppo c’e’
    sempre qualcuno PIU FURBO ai quali fanno gola anche quei soldi.
    Quello che non ci è stato sottratto in un modo ci viene sottratto in
    un altro modo sotto forma di imposte. Quando il nostro livello di inedebitamento è arrivato al punto da loro auspicato-e con gli
    attuali mezzi a disposizione sanno anche quanti centesimi abbiamo in tasca-hanno esclamato la celebre frase del gladiatore AL NOSTRO COMANDO SCATENATE L’INFERNO.Speriamo che l’oc
    casione che abbiamo perso non ci sia fatale adesso,anche se
    comunque o per si o per forza adesso dobbiamo pagare il conto.

  4. Effettivamente servirebbe una legge per proteggere il popolo sovrano non dalle puttanate che vengono sparate in tv ma
    dalle cose reali che accadono tuti i giorni.Io non credo che esista
    no le toghe rosse ma contemporaneamente non mi sembra che
    esista una GIUSTIZIA.Ad esempio parlando di bellusconi vediamo
    la solerzia dei giudici che stanno con i cronometro in mano per
    evitare che le accuse vadano in prescrizione mentre di contro
    vediamo tutti i giorni MAFIOSI rimessi in liberta’per decorrenza dei
    termini.MAFIOSI che non verranno mai piu catturati.Massacri con
    tinui sulle strade senza che all’assassino venga ritirata
    la patente.Assassini che ritornano a guidare e ammazzano altra gente. Nel caso di bellusconi invece ci sono procure che si sfidano aduello per processarlo.Abbattimenti di prime case seppur abusive
    senza che nessun giudice si preoccupi del perche dopo 50 ANNI
    ci si palleggi ancora IL PIANO REGOLATORE.Disabili con senten
    ze esecutive ad avere ore di sostegno CHE VENGONO IGNORATI
    senza che nessuno accenni ad una reazione per farle rispettare.
    C’e’ di tutto e per tutti i gusti.Capite quindi che è difficile capire questa giustizia indipendentemente dalle accuse di bellusconi.

  5. La verita’si la verita è un problema perche per quando uno cerca
    di nascondera di modificarla di manometterla viene sempre a gal
    la.A volte ci vuole tempo addirittura decenni ma viene a galla.Nes
    suno puo ordinare al proprio cuore di smettere di battere.Nessu
    no ordinare a una persona buona di diventare cattiva o viceversa.
    Alla fine il proprio istinto esce fuori poderosamente Gli INDIGNA
    DOS hanno capito che il casino che stiamo vivendo è colpa di qualcuno.Di una piccola quantita di persone.E’ gia moltissimo.Un
    grande passo avanti.Non hanno capito O NON VOGLIONO CAPI
    RE che queste persone sono tutte collegate tra di loro che hanno
    qualcosa in comune e non vogliono capire che questa operazione
    è stata sapientemente preparata.Si preparata perche si tratta di
    predatori ed è questo il loro istinto che nessuno mai potra MODIFI
    CARE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...