Sequestro marittimi: interrogazione dell’on. Bossa

ROMA – (26 LUG). Interrogazione urgente al Ministro degli affari esteri sul caso della nave “Anema e core”, di Torre del Greco, sequestrata nelle acque del Benin. L’ha presentata oggi, alla Camera, la deputata del Pd Luisa Bossa.
“Il mercantile italiano – dice l’on. Bossa – è stato sequestrato alcuni giorni fa e da allora sono sospese tutte le comunicazioni. Le famiglie vivono ore di angoscia e credo che il Governo italiano debba innanzitutto aprire con loro un canale di contatto”.
“Quello della nave di Torre del Greco – continua la deputata – è il terzo attacco dei pirati alla marineria campana, dopo il sequestro della “Savina Caylyn” e della “Rosalia D’Amato”. Queste due sono ancora nelle mani dei banditi con sequestri che si trascinano ormai da mesi e tengono le famiglie dei marittimi in condizioni di angosciante attesa. Chiedo al Governo di renderci conto di quali canali diplomatici abbia attivato, di quali siano le notizie disponibili sulle condizioni dei due italiani sequestrati nei giorni scorsi; e di come ci si sta attivando per la soluzione dei precedenti sequestri di navi mercantili italiane di cui non si ha più notizia”.

2 pensieri su “Sequestro marittimi: interrogazione dell’on. Bossa

  1. Vi ricordate lo studio delle etnie che vi ho proposto di fare tempo
    fa’?????Fate l’elenco delle etnie a cui appartengono i marittimi
    ANCORA prigionieri dei pirati e vedrete che uscira’ un risultato interessante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...