La cazzimma

Molto spesso, riferendomi alle attitudini del burratinaio locale ho parlato di “cazzimma”.
Girando in rete ho trovato questo prezioso vocabolario della lingua napoletana da cui riporto la definizione, che mi sembra più che mai calzante:
Cazzimma
La cazzimma e’ il cercare di prevalicare a tutti i costi sugli altri anche danneggiandoli. Quindi “tene ‘a cazzimma” quella persona che alla malignita’ aggiunge la cattiveria ed il gusto di farla. L’uso si riscontra soprattutto negli ambienti scolastici e lavorativi.L’origine e’ sconusciuta a meno che non si tenti (con successo, direi) di rapportarla all’organo genitale maschile rafforzando la parola aggiungendo il suffisso “imma” molto usato nel napoletano come per sfaccimma, zuzzimma…

Un pensiero su “La cazzimma

  1. Ci ha lasciato un caro amico, Dino Mele che viveva a Procida da diversi anni. Già attore cinematografico e collaboratore in teatro di Patroni Griffi e altri grandi registi aveva collaborato con l’assessorato alla cultura di Procida più volte. La sua ultima collaborazione fu l’allestimento di “Romeo e Giulietta” di alcuni anni fa a Terra Murata. Molto riservato e sensibile lascia in chi l’ha conosciuto un grande vuoto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...