La cazzimma

Molto spesso, riferendomi alle attitudini del burratinaio locale ho parlato di “cazzimma”.
Girando in rete ho trovato questo prezioso vocabolario della lingua napoletana da cui riporto la definizione, che mi sembra più che mai calzante:
Cazzimma
La cazzimma e’ il cercare di prevalicare a tutti i costi sugli altri anche danneggiandoli. Quindi “tene ‘a cazzimma” quella persona che alla malignita’ aggiunge la cattiveria ed il gusto di farla. L’uso si riscontra soprattutto negli ambienti scolastici e lavorativi.L’origine e’ sconusciuta a meno che non si tenti (con successo, direi) di rapportarla all’organo genitale maschile rafforzando la parola aggiungendo il suffisso “imma” molto usato nel napoletano come per sfaccimma, zuzzimma…

Annunci