I costi della politica locale

Caro Peppino,
Uno degli obiettivi di Insieme per Procida è formare ed informare i Cittadini in maniera chiara, trasparente e partecipata.
Ti invitiamo perciò a pubblicare su procidaniuse questo pdf di un’articolo dal titolo “indennita per gli amministratori locali e delle società partecipate”.
InsiemePerProcida

Annunci

Cos’è giornalismo

“Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda”
(By Horacio Verbitsky)

Richiesta dati sulla differenziata del 2010

(riceviamo da Tommaso Forestieri la richiesta fatta al Sindaco, all’assessore all’ecologia e al servizio Ambiente-Ecologia del comune di Procida) Il Coordinamento Cittadinanza Attiva di Procida con la presente vuole ricordare che con proprie note espresse nel lontano 21 e 27 Aprile 2010 u.s. ha fatto richiesta alla SS.W. IlLma dei dati relativi alla Raccolta Differenziata per l’anno 2010. In data 16/07/2010 codesto ufficio rese noto i dati sulla raccolta differenziata relativi all’anno 2009 dichiarando che quelli richiesti per l’anno 2010 erano in via di elaborazione.
Pertanto, alla luce di quanto sopra non essendo pervenuti a questo coordinamento ulteriori notizie in merito, con la presente reitera la richiesta innanzi detta.
Confidando in una sollecita e soddisfacente risposta circa la richiesta in oggetto si approfitta per porgere distinti e cordiali saluti.
Firmata

Amministrazione comunale: siamo già alla crisi?

(dal comunicato di insiemeperprocida)
Si aggrava la crisi amministrativa e la situazione finanziaria del Comune
I contrasti all’interno della maggioranza dimostrano i limiti oggettivi di questa coalizione[…]Le proteste, più o meno velate, per l’imbarazzante avvicendamento dei fratelli Aiello in giunta, la rinuncia alla delega di Sabia, le dichiarazioni velenose che si sono scambiate gli assessori Borgogna e Capezzuto Jr, le affermazioni al vetriolo del Consigliere Scala, le dimissioni da capogruppo di Gianluca Capodanno… sono segni obbiettivi di un malessere maturato (in pochi mesi) all’interno di una coalizione che evidentemente non funziona. A ciò si aggiunga il “caso” (che non è purtroppo l’ultimo!) dell’assessore  Enrico Scotto di Carlo, che ha manifestato forti e aspre critiche verso l’assessore Fabrizio Borgogna per la gestione “mercenaria” della 60 edizione della Graziella, patrimonio culturale dell’Isola mortificato e politicizzato come non mai. E per coerenza, l’Assessore sabato sera non era presente all’evento!…vai all’articolo

InsiemePerProcida incontra le associazioni

(dal gruppo insiemeperprocida) COMUNICATO
Sabato 11 settembre p.v. alle ore 18,30 presso la sede di Via Roma, il gruppo Insieme per Procida desidera incontrare tutte le associazioni presenti sull’Isola per condividere un percorso di comunicazione dell’azione amministrativa nei quartieri dell’Isola; è una nuova opportunità di crescita insieme, non mancate.
Procida, 6 settembre 2010

Procida: svendite e trasparenza

Ho trovato questo documento sul sito di InsiemePerProcida e, al di la del fatto in se, quello che più mi ha shoccato è stata la forma contorta in cui è stato redatta la delibera. Per uno come me che non conosce il burocratese può addirittura sembrare che il Comune di Procida  ci abbia guadagnato. Si parla molto di più del credito che il Comune vanta che del debito (che tra l’altro è lasciato al calcolo dei lettori). Mi viene da chiedere se si tratta di incapacità o di vera “cazzimma” se cioè il documento è stato stilato male per limiti dell’estensore o se c’era dietro una precisa volontà di non far capire o di far capire il meno possibile.
Per non far torto all’intelligenza degli amministratori, anche in considerazione del periodo in cui è stata fatta la delibera, propendo decisamente per la seconda ipotesi.

Al peggio non c’è mai fine!

Dopo la Marea Nera ci aspetta una Chernobyl galleggiante? (da Giornalettismo.com)
La Russia ha avviato un programma di costruzione per centrali nucleari ormeggiate al largo delle sue coste. Le chiatte verranno vendute anche a paesi in via di sviluppo. Che pericolo rappresentano i nuovi impianti?
“Assolutamente sicure”. Così Sergei Kiriyenko, direttore generale di Rosatom, la società statale russa che si occupa di nucleare, ha definito le chiatte che costituiscono la base per il primo impianto nucleare galleggiante e che sono state varate di recente a San Pietroburgo. La Rosatom poi venderà le chiatte oltre che utilizzarle in Russia.Ma non tutti sono d’accordo: David Lochbaum, ispettore della Nuclear Regulatory Commission statunitense, descrive un eventuale incidente in una centrale nucleare galleggiante come “peggiore” rispetto a uno ad un impianto terrestre; con una centrale nucleare galleggiante, tutta la massa fusa radioattiva fuoriscita affonderebbe in acqua e ci sarebbe una esplosione di vapore e il rilascio di una quantità enorme di energia e di materie radioattive. Sarebbe come se esplodesse una bomba…vai all’articolo

Capezzuto: continuità col passato

Ancora sulla giunta Capezzuto un documento di Insieme per Procida:
Sindaco CAPEZZUTO: ASSOLUTA CONTINUITA’ COL PASSATO
Mercoledì 18 agosto u.s. il Sindaco ha convocato presso il Suo ufficio il gruppo consiliare “Insieme per Procida” senza indicare l’argomento da discutere.
L’incontro, presenti il CapoGruppo Dino Ambrosino, ed il consigliere Aniello Scotto di Santolo ha avuto per oggetto:
1. Federalismo demaniale: quale prospettiva per Terra Murata?
2. Le infiltrazioni camorristiche nella SEPA, di cui il Comune di Procida è Socio.
Sulla prima tematica il gruppo “Insieme per Procida” aveva chiesto,da oltre due mesi, all’Amministrazione di avviare un percorso di collaborazione per la giusta definizione dell’obbiettivo da dare al complesso di “Terra Murata”, senza ricevere alcuna risposta.
Sulla seconda tematica il gruppo “Insieme per Procida” ha sviluppato una serie di attività coinvolgendo prima il Consiglio Comunale e poi la Prefettura, e raggiungendo l’obbiettivo di far sciogliere il patto societario, scellerato, tra il Comune ed una Società che risultava interdetta per ben due volte per infiltrazioni camorristiche dal febbraio 2009…vai all’articolo