Ancora sulla pena di morte

(dal blog di Zucconi)Grande, e giusto sdegno internazionale, per la condanna a morte della signora Sakineh in Iran, accusata di essere mandante dell’assassinio del marito. Grande e ignobile silenzio internazionale per l’esecuzione (avvenuta) della signora Lewis in Virgina, accusata dello stesso reato. Mettiamoci d’accordo, bella gente. L’assassinio di stato è una sconcezza ovunque avvenga e qualunque siano il Paese, il sistema giudiziario, la situazione politica, la colpa attribuita al condannato. Tanto più una nazione si proclama evoluta, tanto meno dovrebbe praticare questa barbarie. Sdegnarsi per gli innocenti mandati sul patibolo è ovvio e facile. E’ sdegnarsi per i colpevoli scannati che è difficile e civile.

Un pensiero su “Ancora sulla pena di morte

  1. Ripete una bugia cento,mille,un milione di volte e diventera’ una realta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...