La storia si ripete

(dal sito insiemeperprocida.it)Anno 2002: C’era una volta una società partecipata di nome SEPA che amministratori comunali pasticcioni avevano messo su per il servizio d’igiene ambientale pensando più al proprio tornaconto che alla comunità.
Risultato: un costo di gestione esorbitante, le tariffe più alte d’Italia, un servizio scadente, una raccolta differenziata al 14% ed un socio privato (la Cooperativa San Marco) di dubbia affidabilità e scelto con criteri poco trasparenti…vai all’articolo

Annunci