Scioglimento della SEPA

(comunicato di Insieme per Procida) Il Consiglio Comunale del 20 Luglio u.s. ha deliberato di mettere fine all’esperienza della società partecipata SEPA.
Non sono valse, nel corso degli anni, le contestazioni in merito alla pessima gestione del servizio di raccolta rifiuti.
Anche nel Consiglio Comunale del 7 Luglio 2010 la Maggioranza aveva bocciato una proposta di delibera del Gruppo Consiliare “Insieme per Procida” nella quale si chiedeva tra l’altro l’uscita del Comune dalla SEPA, la rescissione contrattuale con la SEPA e l’indizione di una gara d’appalto per poter procedere all’affidamento del servizio ad una nuova società.
L’Amministrazione Comunale ha voluto attendere l’ammonizione formale della Prefettura di Napoli che informava dell’interdizione antimafia del socio di minoranza “Cooperativa San Marco”, già comunicata tra l’altro nel mese di gennaio 2010.
Il gruppo “Insieme per Procida” con un’interrogazione a risposta scritta del 20 Giugno u.s., aveva già segnalato questo rischio, chiedendo innanzitutto all’Amministrazione di prendere provvedimenti, ed in alternativa alla Prefettura di intervenire.
Nonostante ci sia stata l’occasione e diversi motivi per farlo, l’Amministrazione non ha voluto aderire alla proposta di chiusura anticipata del rapporto con la SEPA ed ha esposto la comunità procidana all’onta dell’intervento per cautela antimafia della Prefettura.
Da questa esperienza negativa, frutto delle scelte consapevoli e reiterate di chi ci amministra da 15 anni, resta la macchia che il Comune di Procida sia stato direttamente socio, e strettamente collegato, a una cooperativa con questo genere di problemi. E’ opportuno, quindi, che per il futuro il Consiglio Comunale sia più vigile, dando una chiara e netta separazione tra l’Ente che commissiona e controlla il servizio e la società che lo gestisce.
Finalmente il Comune, grazie all’attività del Gruppo “Insieme per Procida”, si avvia ad una gestione più trasparente della cosa pubblica.
A questo punto si fa voto al Sindaco di guardare con più attenzione quelle problematiche che riguardano la dignità del Consiglio Comunale della nostra isola e il Gruppo “Insieme per Procida”, anche nel ruolo di opposizione, è pronto ad una fattiva collaborazione se si procede in tale direzione.

Annunci

13 pensieri su “Scioglimento della SEPA

  1. Credo che dopo quello che è successo il sindaco Vincenzo Capezzuto dovrebbe dimettersi immediatamente.

  2. Ritengo che il Vice Sindaco Elio De Candia, Assessore all’Igiene Ambientale, e strenuo difensore della SEPA e della Cooperativa San Marco anche negli ultimi due Consigli Comunali, dovrebbe dimettersi.
    L’Isola è stata coperta dalla vergogna e gli artefici, se hanno un minimo di dignità, devono farsi da parte.

  3. DIMISSIONI…DIMISSIONI…DIMISSIONI.

    Per coprire le inefficienze della SEPA, sindaco e vicesindaco, loro, da soli, andavano e vanno a pulire vie, spiagge e quantaltro.
    Il sindaco parla, parla, sorride…e poi??
    E che dire del vicesindaco che anche assessore all’ambiente, all’acquedotto, alla pubblica illuminazione. Il Comune di Procida in mano a 4 persone: al sindaco, al vicesindaco (che dovrebbe essere retrocesso almeno a semplice consigliere…), al presidente del consiglio comunale che ha la delega ai porti, alle partecipate ed a terra murata, e a capezzuto jr che stranamente ha la stessa delega che aveva il cugino quando non era sindaco, e che aveva ancora prima il padre… che dire ?? hanno i lavori pubblici nel sangue e nella tasca)
    La SEPA è uno scandalo messo in atto dal vecchio sindaco Gerardo Lubrano (premiato con la presidenza del Porto Turistico e prossimamente con la Presidenza della SAP in cui sono già presenti altri amministratori premiati per la loro fedeltà ed inefficienza) e dal nuovo sindaco Capezzuto che solo a chiacchere dice di voler il cambiamento, ma poi nei fatti è la continuazione dell’azione di governo a cui siamo stati abituati negli ultimi 15 anni (salvando l’anima di qualche attuale consigliere ed assessore). Capezzuto sapeva ma non ha fatto nulla. Si legga anche la nota della CGIL su procidamia.it… Capezzuto non è riuscito a spostare un dipendente, non è riuscito a sollevare dall’incarico dirigenti inefficenti, non è riuscito a smuovere la SEPA e la SAP (nella quale già si sa da mesi chi sarà il nuovo presidente)…. e per coprire tutto ciò va lui a pulire le spiagge (che con un consiglio comunale urgente ha permesso ai stabilimenti privati di allargarsi ancora di più a danno dei privati cittadini). Bravo.! E poi continui a leggittimare tanti commercianti che ti hanno votato che non pagano acqua, tassa dei rifiuti, circolano a tutte le ore, non hanno un minimo di decoro all’esterno dei loro magazzini… Io NON votero’ mai più Capezzuto.

  4. La forza della piazza,ha sconfitto la sepa il prefetto sulla questione llegalità venne contattato già nel 2009 da Cittadinanza attiva e da allora si chiese di eliminare la san Marco dalla gestione.vi fu una delibera di scioglimento per far nascere la SAP poi ci ripensarono e abiamo addittura regalato due case alla san marco per presunti nostri debiti nei loro confronti…

  5. E’ uno scandalo…!!!
    Dopo che il Sindaco Capezzuto ha nominato senza titoli e senza meriti Gerardo Lubrano presidente di Isola di Procida Navigando, adesso ci riprova nominandolo preidente della SAP… Evviva il cambiamento di Capezzuto !!!
    Poi vorrei raccomtare una chicca:
    I vigili mi hanno intimato di tagliare dei fiori, dico fiori, che sporgevano sulla pubblica via in ossequio ad un’ordinanza sul decoro urbano !!!!
    TAGLIARE I FIORI ???? BOOOHHHHHHHHHHHHH
    Invece le erbacce ed i rovi delle proprietà comunali NON li hanno visti…vedete il parcheggio del campo sportivo ???

    W W Capezzuto il sindaco ch voleva cambiare tutto e non ha cambiato nulla.
    In ultimo: qualche luce in più per strada e qualche palo cadente in meno non guasterebbe!

  6. caro michele scotto se il sindaco capezzuto mettiamo per esempio, nominasse alla sap, come presidente, un noto maneger procidano oggi anche impreditore del territorio, tale enzo borgogna lo rivoteresti come sindaco vincenzo capezzuto alle prossime elezioni? Ti sarei grate di conscere il tuo pensiero

  7. @Francesco

    Io la SAP la scioglierei e riporterei il servizio acquedotto al Comune se la legge lo consente.
    Altrimenti nominerei un solo amministratore capace, senza consiglieri, chiunque esso sia. L’importante che abbia competenze e non sia un beneficiato della politica.
    ciao

  8. Enzo Borgogna, tra i candidati Presidente SAP?
    Ma è il fratello dell’Assessore Fabrizio Borgogna, che quando era all’opposzione ha tuonato contro il nepotismo?

  9. @sono concorde con Michele a sciogliere la SAP

    @giovanni. Il bando della SAP era aperto a tutti. Averlo poi un curriculum come a Enzo Borgogna…
    Borgogna presidente sarebbe un lusso per la SAP. Anche se per quattro soldi e tantissimi problemi consiglierei al conoscente Borgogna Enzo di rinunciare.
    Caro Giovanni, da un lato si piangono i cervelli che lasciano l isola, dall altra si rinnegano con motivazioni strumentali. Le domande presentate, nonostante l ampia pubblicità, mi sembrano siano state solo due. Quindi tutti potevano partecipare. Il probelma è se scegliesserero Borgogna al posto di uno migliore di lui…che mi sembre che non ci sia tra i candidati.
    Se a lei va bene Gerardo… viva Gerardo…pero domani non si lamenti…;.
    una domanda:
    Se Draghi, governatore della Banca d Italia, fosse fratello al Sindaco…DICO DRAGHI…. lei lo escluderebbe??

  10. Il Presidente SAP prescelto è l’ex Sindaco Gerardo, che per le “abliità dimostrate” quando era Assessore prima e Sindaco dopo non mi sembra meritevole ed adatto a risollevare la SAP (e Isola di Procida navigando).
    Il Sindaco Capezzuto ha terminato di pagare il debito che aveva con l’ex Sindaco? ….eppure continua a parlare di discontinuità ( ma dove sono gli atti e comportamenti conseguenti?), di gestione delle partecipate da affidare a persone dotate di capcità e competenze che l’ex Sindaco non mi sembra proprio possedere!
    Per quanto riguarda Enzo Borgogna non ho il piacere di conoscerlo, pertanto non ho espresso giudizi su di lui; intendevo riferirmi al modus operandi del fratello che mi appare “di tipo opportunistico”.
    I candidati Presidenti SAP, per quanto a mia conoscenza, sono molto più di due!!!

  11. L’assessore Borgogna a me sembra molto impegnato e serio.
    cosa ha fatto di opportunistico?

  12. E’ il percorso politico a Procida e “sulla terraferma” che lo rende ondivago……
    Ciò detto, vorrei provare a diquisire del modo di gestire le partecipate anche da parte di quest’amministrazione; dovè la trasparenza degli atti e dei comportamanti? Dove sono le capacità, le competenze da valorizzare nella gestione delle partecipate? Dov’è l’efficacia e l’effcienza della gestione delle partecipate? E l’economicità ?……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...