La rivolta degli immigrati

(Pier Vittorio Sodano su giornalettismo.com) Ci sono nel mondo, oggi, circa 27 milioni di schiavi. Un numero tre volte superiore alla quantità totale di schiavi deportati dall’Africa in Occidente nel periodo dal 1450 al 1900 (circa 11 milioni e 698 mila esseri umani). La cosa incredibile è che neanche ce ne rendiamo conto[…]Cita uno studio recente e afferma: “La schiavitù è un business in espansione e il numero degli schiavi è in aumento”. Il sindaco di Riace Domenico Lucano si e’ detto intanto disponibile ad accogliere alcuni degli immigrati. “Ieri sono stato a Rosarno ha aggiunto Lucano, protagonista da tempo di un ampio progetto di accoglienza e di integrazione per gli immigrati nel suo Comune e l’impressione che ho tratto è stata assurda. Le condizioni in cui vivono questi immigrati sono inumane, peggiori di quelle dei Paesi da dove provengono. E vedendo dove vivono mi sono vergognato di essere italiano…vai all’articolo

Annunci

Monnezza: Cosentino, bassolino e gli altri

(di Pietro Salvato da giornalettismo.com)Spuntano fuori nuove intercettazioni (ben 46) dalle quali emerge uno scenario politico-affaristico davvero inquietante. Per il Gip sono “conferme dirette” alle accuse mosse al sottosegretario all’Economia, ma non solo. L’accordo era bipartizan con il presidente della Regione Campania.
Il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli, Raffaele Piccirillo, torna a bussare nuovamente alle porte della Camera per richiedere l’utilizzazione al fine d’indagine delle numerose intercettazioni, ben 46, che tirerebbero ancora una volta pesantemente in ballo il sottosegretario all’Economia, Nicola Cosentino, accusato come sappiamo di “concorso esterno in associazione mafiosa”…vai all’articolo

Comunicato di Alternativa Liberale

(Riceviamo e pubblichiamo)
I consiglieri di Alternativa Liberale, su richiesta del coordinamentoPd-Procida Insieme, si sono incontrati  con il suddetto il giorno 11 gennaio.
In quest’occasione il coordinamento ci ha comunicato che le due forze politiche(Pd-Pi), dopo aver concordato unitamente ad altre forze politiche e sociali le linee programmatiche della futura attività amministrativa, hanno determinato di concludere il percorso politico elettorale, unendo le loro energie, capacità e competenze.
Si è deciso di:
•    attribuire la candidatura a sindaco ad un esponente della società civile indicata dal movimento Procida Insieme e condiviso dal PD, definendone i requisiti.
•    riservare al PD la posizione di capolista nonché la carica di vice Sindaco in seno alla giunta. Continua a leggere