Te piace o presepio?

Cari amici, anche quest’anno approfittando del fatto che a natale anche i più caimani si sentono buoni, procidaniuse prova a fare la sua piccola buona azione. Nella fattispecie si tratta di raccogliere un po’ di euro per la ricerca contro il neuroblastoma, un tumore terribile che attacca  i bambini. Grazie a Pasquale Mazza di Promo Image che ha messo a disposizione Il Presepe Napoletano che vedete riprodotto nella foto e a Patrizia e Raimondo “Bau” della libreria Graziella, possiamo sorteggiare il presepe e spedire il ricavato (180 euro se vendiamo tutti i 90 biglietti) all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma.
La cosa sarà estremamente trasparente: Continua a leggere

Promesse elettorali

promesse

aggiornamento: dedico questa bella riflessione dal blog di Zucconi a tutti i cittadini procidani che a gran voce chiedono “programmi chiari e dettagliati” (in altre parole promesse).

Guardando Barack Obama divincolarsi nella rete vischiosa di guerre che non ha scelto di fare, ma delle quali ora è responsabile, secondo la regola del comandante che è responsabile della nave che ha voluto pilotare, si deve ricordare la semplice verità già enunciata da JFK: il mondo è molto diverso quando lo si osserva attraverso le finestre dello Studio Ovale, rispetto a quello che sembrava osservandolo dai palchi dei comizi. Per essere eletti, si devono sparare promesse. Per governare, si deve scendere al compromesso con la realtà. E questo vale per i migliori, figuriamoci per i magliari e i cialtroncelli che mentono appena si alzano ogni mattina.