Google e i Torquemada

Ieri la procura di Milano ha chiesto quattro condanne per diffamazione per quattro dirigenti di Google, nell’ambito della vicenda del video caricato su Google Video nel 2006 nel quale dei ragazzi insultavano e vessavano un loro compagno disabile[…]Inutile dire che con la richiesta dei PM non si può concordare. Per due motivazioni fondamentali. La prima: gli atti di bullismo come quello del video succedevano ben prima dell’avvento delle videocamere e di Google; di sicuro, per uno che è finito on line ne saranno passati centomila sotto silenzio. E quindi se tutta questa indignazione si è scatenata, e alcuni dei colpevoli di quel gesto sono stati puniti, è – paradossalmente – anche “merito” di Google Video…vai all’articolo di A.D’amato su giornalettismo

Annunci