Ciao Salvatore!

Abbiamo appreso con tristezza e sgomento della scomparsa di Salvatore Ridda fratello di Franco, una delle “colonne” di procidaniuse.
A Franco e tutta la famiglia le più sincere condoglianze.

L’italia e la crisi

(da giornalettismo)
Silvio Berlusconi, durante la conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri di ieri ha detto che “Il peggio della crisi è alle spalle”. Anzi che abbiamo sorpassato il Pil della Gran Bretagna […]“ci sono forti segnali di ripresa, basta vedere i dati dell’Ocse”[…]Ma non si tratta di dati: il superindice Ocse riassume infatti indicatori mensili relativi alle aspettative delle famiglie sulla ripresa dei consumi,[…]Il superindice Ocse si limita quindi a segnalare che nel paese c’è crescente fiducia, più che nel resto del mondo, che l’economia in futuro potrebbe andare meglio[…]Nel frattempo i dati, quelli veri, continuano a descrivere una crisi occupazionale profonda, un aumento crescente delle ore di cassa integrazione straordinaria…leggi l’articolo intero

Risate a denti stretti

Via i crocifissi dalle aule. Suggerivano la risposta.

Via il crocifisso dalle scuole italiane. Secondo l’Europa sarebbero più rappresentativi i due ladroni.

Niente più crocifissi nelle aule. Speriamo che ora gli alunni non diventino irrispettosi.

Calderoli: “La Corte Europea ha calpestato i nostri diritti, la nostra cultura, la nostra storia, le nostre tradizioni e i nostri valori”. Dicono porti fortuna.

Gelmini: “Il crocifisso rappresenta l’Italia”. Pensandoci bene, non le si puo’ dare torto.

Bersani: “Il crocifisso nelle aule è una tradizione inoffensiva”. Esattamente come le primarie.

Il cardinal Bertone: “Dobbiamo cercare con tutte le forze di conservare i simboli della nostra fede”. È tutto ciò che ci rimane.

La replica di Gesù: “Non mi dimetto”.