IL MANIFESTO DEI DIRITTI DELLA TERRA

(riceviamo da Ambro questo documento che dovrebbe darci moolto da pensare)
Il discorso di Capo Seattle – Capriolo Zoppo, 1854
Note storiche:
Il documento qui integralmente riprodotto è senz’altro una delle più elevate espressioni di sintonia dell’uomo col creato ed esprime la ricchezza universale dei “popoli nativi”, dei veri “indigeni” di ogni luogo della terra ed è la risposta che il Capo Tribù di Duwamish inviò al Presidente degli Stati Uniti che chiedeva di acquistare la terra dei Pellerossa.
Il grande Capo che sta a Washington ci manda a dire che vuole comprare la nostra terra. Il grande Capo ci manda anche espressioni di amicizia e di buona volontà. Ciò è gentile da parte sua, poiché sappiamo che egli ha bisogno della nostra amicizia in contraccambio. Ma noi consideriamo questa offerta, perché sappiamo che se non venderemo, l’uomo bianco potrebbe venire con i fucili a prendere la nostra terra. Quello che dice il Capo Seattle, il grande Capo di Washington può considerarlo sicuro, come i nostri fratelli bianchi possono considerare sicuro il ritorno delle stagioni. Continua a leggere

Annunci

Dossier Us Navy sui veleni della Campania

(segnalato da Marina)
«Marinai americani, tranquilli. Voi trascorrete un breve periodo a Napoli, il rischio di tumore legato all’inquinamento, è nella media. Occorrono anni di esposizione alle sostanze che abbiamo trovato nell’aria, nell’acqua e nel suolo della Campania per far aumentare in maniera esponenziale il pericolo di essere aggrediti dal cancro». Il documento diffuso ieri della Us Navy, regala serenità al personale statunitense. Ma apre prospettive raggelanti alle persone che qui sono destinate a vivere tutta una vita. Lo studio, rigoroso e scientifico, è stato realizzato dal centro di salute pubblica della marina americana che si trova a Portsmouth, in Virginia. Il documento prende in considerazione la permanenza media dei militari a Napoli e ridimensione l’indagine a soli tre tipi di tumore che possono svilupparsi in tempi rapidi: la leucemia mielogena acuta, il melanoma maligno e il tumore cutaneo non melanoma…continua la lettura su napolionline

Attenzione a questa nuova truffa telefonica!

Proprio in questi giorni arriva dalla Gran Bretagna la notizia relativa a un nuovo trend tra chi truffa “a distanza”: una nuova tecnica di frode telefonica, finalizzata all’ottenimento di dati bancari, infatti, si starebbe rapidamente diffondendo oltre manica, dove sarebbero già centinaia le persone truffate da falsi dipendenti delle principali compagnie del settore telefonico.
Il metodo è, come sempre accade in questi casi, apparentemente banale: il truffatore, assumendo le vesti di un dipendente di una società di telefonia fissa (British Telecom pare essere l’azienda più colpita da questo fenomeno), intima il pagamento immediato – via carta di credito – di un presunto debito che il titolare dell’utenza telefonica detiene nei confronti dell’erogatore di servizi.
…continua la lettura

il maggior disprezzo è la noncuranza!

(Sono COMPLETAMENTE d’accordo con Zucconi. Dal suo blog…)
Inauguriamo oggi una settimana di silenzio sul nome di quello là che non sarà più menzionato nei post, qualsiasi puttanata dica (ndr: trattasi di linguaggio ufficiale adottato dal PresDelCon italiano). Niente di politico, cattolico, laico, progressista, neo con, tardo con o conservatore. Semplicemente, mi ha rotto i coglioni (vedi nota precedente).