Campania come Messina

Ricciardi, numero due della procura generale: troppe opere illegali. Il top nel Vesuviano, in zona rossa (dal corriere del mezzogiorno)
NAPOLI – Il disastro di Messina, figlio dell’abusivismo edilizio e della speculazione selvaggia. Ma in Campania non siamo messi meglio. Il pericolo c’è. Ad ammonire sui rischi, presente soprattutto nel Vesuviano, è Ugo Ricciardi, sostituto procuratore generale a Napoli e coordinatore del settore anti-abusivismo per conto del Pg Vincenzo Galgano. Interpellato dall’agenzia «Il Velino», il magistrato spiega che, purtroppo, «la situazione non è molto dissimile da quella siciliana». Qui «il tessuto locale è caratterizzato dalla forte presenza di manufatti abusivi oltre che di opere illegali (a cominciare da balconi e verande). Non è servita a molto neanche la legge 47 del 1985, poiché non abbiamo registrato alcun sensibile contrasto a tali opere negli ultimi 24 anni».

CASE PRIVE SI STRUTTURA – Ricciardi prosegue: «Molti manufatti costruiti sulla carta con cemento armato, sono in realtà privi dell’armatura. Ovvero delle elementi metalliche che costituiscono gli scheletri dei moderni stabili». Una delel situazioni peggiori si registra nel Vesuviano. Nella vasta area intorno al vulcano «numerose famiglie vivono in abitazioni abusive che non possono essere sanate perché site nella cosiddetta zona rossa. Quelle case andrebbero abbattute subito, proprio per evitare nuove tragedie». Cosa possono fare gli amministratori locali? «Eh, a volte non conoscono neanche il loro territorio. Molti non sanno neanche quante e quali case abusive esistono. E questo, di fatto, rallenta se non blocca l’iter. Credo che sia necessario avere un maggiore coordinamento tra le realtà locali, la Regione e la stessa magistratura, affinché non si perpetrino scempi e tragedie».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...