Influenza h1n1 : è vera emergenza?

Chi ci guadagna da questo allarme mediatico? E’ quanto si chiede Ciro Teodonno in quest’articolo de Il Mediano.
In genere, dalle nostre parti come ovunque, si pensa sempre due volte prima di gridare al lupo, al lupo. Nessuno si assume la responsabilità di procurare allarme preventivamente, anzi, talvolta, si preferisce sottacerlo, sperando che la cosa non accada, o che succeda il più tardi possibile, magari quel tanto da far sfumare colpa o corresponsabilità. Per questo ci si meraviglia, e ci si chiede come mai, si sia creato tanto scalpore intorno la paventata diffusione dell’influenza da H1N1, la cosiddetta influenza suina…vai all’articolo

Fin quando non tocca a noi…

(Dal blog di Zucconi)
I regimi cominciano tutti cosi’, eliminando o zittendo con qualsiasi mezzo, e Berlusconi ha una collezione di ben pagati manganelli e una cantina di bottiglie di olio di ricino, gli avversarsi di chi sta al potere, nella indifferenza suicida e vile di chi dice: tanto e’ toccato a lui, che e’ ebreo, e’ pregiudicato, e’ comunista, e’ frocio, e’ zingaro, e’ nero, e non a me. O lo fermiamo in fretta o non ci sara’ piu’ ritorno. Siam giunti a mezzanotte, si spengono i rumori, si spegne anche l’insegna di quell’ultimo caffe’. Chi sara’ il prossimo uomo in frac?