Pacco, doppio pacco, contropaccotto

telaragno

Nel romanzo di Stieg Larsson “Uomini che odiano le donne” il giornalista economico Mikael Blomkvist del giornale indipendente Millenium, viene incastrato da una falsa soffiata che Wennerstrom, l’uomo d’affari su cui Mikael sta indagando gli fa arrivare attraverso una finta talpa. Mikael viene condannato e tutta la storia (vera) su cui stava indagando viene “bruciata”
Sarò particolarmente paranoico ma alla luce di questa secca smentita sulle tombe fenicie da parte dell’interessato e del suo avvocato mi domando se non ci sia sotto un disegno simile e se il cavaliere, casomai con l’aiuto consenziente della sua escort (che non è la macchina), non abbia architettato uno sfondapiedi (trabocchetto)  in cui quelli dell’espresso sono caduti con tutt’e due i piedi.
Il progetto potrebbe essere quello di mettere insieme fatti veri con fatti palesemente impossibili per rendere non credibile tutta la storia, compresa la parte vera.
p.c.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...