Comitato elettorale pro De Magistris

Riceviamo da Franco Ridda:
Caro Peppino,
come forse già saprai insieme a Tommaso Forestieri ed altri stiamo costituendo un Comitato Elettorale per sostenere le candidature del dott. LUIGI DE MAGISTRIS, (per le Europee) e del dott. MARIANO MASULLO (per la Provincia ), ti pregherei quindi di pubblicare quanto prima il volantino per le necessarie adesioni che da domani incomincerà a circolare per l’isola.
Ti ringrazio vivamente Franco Ridda.

ELEZIONI EUROPEE –  6 e 7 Giugno 2009.
ELEZIONI CONSIGLIO PROVINCIALE  DI NAPOLI  –  6 e 7 Giugno 2009
Per ridare senso alla politica, per una vera partecipazione popolare alla vita Amministrativa dell’isola, i sottoscritti cittadini di Procida accolgono con entusiasmo la candidatura del dott. LUIGI DE MAGISTRIS nella lista “ Italia dei Valori “ (con l’on. Di Pietro), per le Elezioni Europee nella nostra Circoscrizione, pertanto insieme ad altri sostenitori, partecipano alla costituzione di un COMITATO ELETTORALE, la cui sede è in Via Vittorio Emanuele (zona canale, ex oreficeria Calise, ex oculista), messa a disposizione dalla Federazione Provinciale IdV.

Allo stesso modo s’impegnano a sostenere il candidato di “Italia dei Valori” al Consiglio Provinciale di Napoli, per il nostro Collegio Ischia e Procida, dott. MARIANO MASULLO, prospettando proposte e programmi per l’Isola di Procida per la futura azione politica nel nuovo Consiglio Provinciale di Napoli.

Annunci

37 pensieri su “Comitato elettorale pro De Magistris

  1. Condivido in pieno la costituzione del comitato di cui conosco bene alcuni promotori. Mi ritrovo in ottima compagnia e sono orgoglioso di apporre la mia firma per De Magistris.

  2. Grazie Giovanni, penso che l’unica vera medicina di cui ha bisogno L’ITALIA sia una ventata di credibili VALORI 😉 .

    Davide, ora è tutto chiarissimo, te lo dicevo che questo è un blog molto libero ed indirizzato solo verso grandi VALORI 🙂 –

  3. Vorrei precisare a scanso di futuri equivoci che io ho SOLAMENTE riportato un invito di un movimento politico così come faccio con il PD, cittadinanza attiva, i riformisti eccetera.
    Procidaniuse da voce a tutte le istanze politiche di rinnovamento cercando di essere uno specchio della realtà politica procidana. In quanto tale procidaniuse è un blog molto libero ma sicuramente non è un organo di partito, ne di corrente, ne di aggregazioni politiche.
    p.c.

  4. Caro Franco,
    spero che tra i grandi valori ci sia anche l’antiabusivismo edilizio…fammi sapere.
    Per quanto riguarda De Magistris vi appoggio.

  5. Caro Davide quando si parla di grandi VALORI, significa che ci devono essere TUTTI i valori. Per il valore che mi chiedi, nello specifico ha già risposto De Magistris 😀 –

    Condivido le precisazioni di peppino… anche queste fanno parte dei grandi VALORI 😉 –

  6. Franco, la risposta non mi è sembrata tanto chiara…sarà il vino buono che ogni tanto apprezzo…sarà il primo caldo… per questo ti invito a riportarla e spiegarla a me che non l’ho intesa.
    Purtroppo non ho potuto esserci di persona al breve incontro procidano, altrimenti ti assicuro che avrei chiesto spiegazioni di persona
    GRAZIE

  7. Ciao Davide, me l’aspettavo questa tua risposta, rido tra me perchè mi fai tanto ricordare il proverbio … “chi pratica lo zoppo impara a zoppicare” … Fa piacere constatare che stavolta il praticante in brevissimo tempo ha incominciato a zoppicare molto bene.
    Ciao ora devo uscire, riprenderemo il discorso quanto prima 😀 –

  8. Caro the winner prima di parlare di toghe politicizzate faresti bene a leggerti con attenzione il post di Giovanni Barblan … “sono pazzi questi inglesi” … pubblicato oggi da pc.
    Per quel che mi riguarda credo ( e siamo in tanti a crederlo ) che L’ITALIA DEI VALORI in questo momento è da considerarsi un medicinale che certamente può giovare molto a chi è affetto da … “inquinamento morale” … e può servire anche a far funzionare meglio la funzione mnemonica.

  9. Intanto Franco…nicchia! Ovvero tentenna, mi parla di zoppi e zoppicanti ma non scende nell’arena a portarmi una risposta, sulla scia di altri partiti sollecitati sull’argomento (Dino aspetto sempre una tua risposta dal PD…)
    Dall’altra parte lo schieramento pro – abusivi (ossia di chi ha commesso reati) è chiaro e abbastanza trasversale…aspetto di sapere come e in che modo crede di agire questo medicinale.
    Patti chiari, amicizia lunga!

  10. Ciao Manuela per quello che cerchi penso c’è solo l’imbarazzo della scelta 😀 –

  11. Certamente Davide è troppo ansioso, vuole risposte sfrenatamente folgoranti senza manco darti il tempo di pensare, sinceramente questo atteggiamento mi fa pensare che la sua frenesia è frutto di qualche latente preoccupazione, … sarà forse che teme che le ruspe vengano spostate ad altri siti oppure che rimangano bloccate dalla ruggine ❓ Davvero non so proprio cosa pensare, forse parlandone potrei capirci qualcosa in più. Intanto anche Dino tace, forse perché anch’egli non sà a quale tipo di abusivismo indirizzare la sua risposta, infatti Davide non è stato poi tanto chiaro, ovvero non ha specificato a quale genere o categoria di abusivismo la domanda è riferita.
    Mi sorprende inoltre che Davide non abbia colto la mia chiara indicazione circa la funzionalità di questo nuovo medicinale … “L’ITALIA DEI VALORI” …
    Intanto mi conforta il pensiero che forse sono riuscito a convincerlo a dare il suo voto a De Magitris 😀 –

  12. Dopo 2 giorni Franco non mi ha dato ancora risposta nonostante i suoi interventi tesi ad allungare il brodo, devo prendere atto di aver toccato un tasto troppo infuocato in questo periodo.
    L’abusivismo edilizio è uno solo, dalla costruzione di un porcile alla villetta, “le necessità” è un concetto arbitrario e fazioso non contemplato da nessuna parte…nessuno commette reati per diletto, tutti più o meno sono spinti da una qualche necessità, si ruba per necessità, si catturano e si vendono cardellini per necessità, si vende droga per necessità, si lavora in nero per necessità.
    Siccome la maggioranza della popolazione onesta le necessità le risolve in altro modo, credo la risposta del De Magistris sia stata MOOOLTO vaga e poco netta.
    Di conseguenza, caro Franco, se su temi più ampi posso condividere il suo pensiero e i suoi programmi…a livello pratico e locale, dove si dimostrano i fatti, non sono per nulla soddisfatto.
    Ci penserò…chiudiamo qui l’argomento.

    Saluti

  13. Non credo che si ammazza, ruba o quantaltro solo per necessità, ci sono sempre delle differenze che vanno in ogni caso sempre valutate prima di emettere qualsivoglia forma di giudizio,… associare poi determinati delitti ai reati in questione mi sembra poi, non fuori luogo, ma proprio moooltooo fuori tempo ❗ –

  14. Aspettiamo Dino può darsi che il suo parere aiuti ad appagare talune latenti necessità 😉 –

  15. Ho parlato con Dino circa l’abusivismo edilizio, abbattimenti e ruspe comprese, ho approfittato per chiedergli anche del perché non risponde a chi pone domande sull’argomento, è nata una lunga discussione che riporterò quanto prima 😉 –

  16. Scusa Davide ma se la risposta di De Magistris, che tra l’altro è un emerito esperto in materia, non ti è piaciuta perchè la ritieni MOOLTOOO vaga, cosa potevo risponderti, quando tra l’altro non sei mai stato chiaro circa il tipo di abusivismo edilizio cui ti riferisci ❓ Per la cronaca anche il parere di Dino è più o meno orientato su questa tua manchevolezza.
    Ciao 😀 –

  17. Ancora?
    Caro franco, ti ho chiesto di pubblicare qui la breve risposta di De Magistris e spiegarla un pò meglio a me (citrullo) che non l’ho compresa del tutto.
    Quanto al “TIPO” abusivismo, visto che non ci capiamo, ti chiedo di darmi una risposta per ogni categoria da te o da altri individuata.
    Per me è l’occasione di studiare la classificazione delle opere abusive, attendo lumi.

    David

  18. Approfitto della generosa ospitalità che ci ha dato PC per rivolgere un appello, soprattutto agli amici liberali (non certo quelli di alternativa liberale) e socialisti perché votino IDV. Di fronte al quotidiano squallore che chi governa ci offre ogni giorno, sintomo di megalomania e forse anche di arteriosclerosi,non mi sento, come cittadino della repubblica italiana, di sopportare più un simile contegno che offende tutte le persone di buon senso. Ci troviamo di fronte a un monarca assoluto (Luigi XVI era niente in confronto) che si è inventata una nuova costituzione esclusivamente per i suoi vantaggi. Ma possibile che la gente non capisca e continui a votarlo? E’ questa la domanda che ormai mi assilla da tempo. Viviamo il periodo più oscuro da dopo la liberazione dove ogni norma democratica è stata affossata dal potere illimitato di questo personaggio. Mi vergogno di appartenere ad una comunità che ha il suo RAIS nel cavalier Silvio Berlusconi. Qualcuno di questo blog ce l’ha con i giustizialisti: e chi potremmo chiamare a difenderci da un assalto continuo alle istituzioni e da uno strapotere che affossa ogni forma di democrazia? Evviva allora il giustizionalismo! Una volta c’era il boia!

  19. franco…aspettando la risposta dell’ emerito ti suggerisco una classificazione di abusivismo: 1. abusivismo (e basta), 2. abusivismo legalizzato (condono). ecco queste sono, secondo me le categorie. quindi, se condono deve essere..che valga per tutti e non solo per gli emeriti!

  20. Carissimi,
    scusate il ritardo, ma negli ultimi giorni non ho seguito lo svolgersi del confronto perchè impegnato nei miei studi.
    Riguardo l’abusivismo ritengo che vanno semplicemente applicate le leggi. Le case che possono essere condonate, secondo le leggi vigenti, devono ottenere la sanatoria, a condizione che siano riqualificate e rese omogenee allo stile architettonico dell’isola. Per quelle che non possono essere condonate, non si può evitare l’abbattimento.
    L’unico dubbio rimane per quelle costruite tra il 1994 ed il 2003, per le quali i cittadini hanno fatto richiesta di condono in base ad una legge che si è poi rivelata inapplicabile a Procida. Secondo me il Parlamento deve far valere la legge anche sulla nostra isola, dopodicchè va messo un punto e accapo.
    Per il futuro il Comune non può far altro che combattere e scoraggiare l’abusivismo seguendo tre canali:
    1) semplificazione delle procedure edilizie per effettuare piccoli interventi, approvando una sostanziale modifica del regolamento edilizio con il potenziamento della DIA;
    2) rapporto più corretto con la Soprintendenza di Napoli concordando le modalità per rendere più semplice il rilascio di permessi di modifica dello stato dei luoghi, puntando a far seguire i canoni dell’edilizia procidana e a riqualificare il territorio;
    3) contrasto all’abusivismo con iniziative di carattere informativo e con l’istituzione presso il Comune di uno speciale ufficio. Ai cittadini bisogna far sapere che le leggi attuali sono più rigide rispetto al passato e che la stagione dei condoni facili è oramai alle spalle. Chi costruisce oggi, deve essere assolutamente consapevole che l’abbattimento è una eventualità molto probabile.

  21. Noto con rammarico

    che anche il PD è un partito giustizialista: si dice :per quanto riguarda l’abusivismo la legge deve essere applicata.
    Non si vuole affrontare il problema nella sua “complessità”,non si vuole ammettere semplicemente che il povero cittadino(tipico sono le due case che si volevano abbattere,ed erano “di prima necessità”) è sempre l’unico a subire,perchè è l’anello debole.

    Perchè non demoliamo(figurativamente) le amministrazioni pubbliche che non hanno ottemperato a leggi dello Stato,perchè avevano l’obbligo di dotarsi di un “Piano Regolatore”, che avrebbe dato ai Procidani la possibilità di costruirsi “una prima casa” legalmente?

    E’ troppo facile per lo Stato ora scaricare tutto il peso sugli abusivi,quando il “PRIMO E PIU RESPONSABILE ABUSIVO” è esso stesso perchè colpevole
    di inadempienze e di cecità totale!

    E’ troppo facile ora dire:per quelle che non hanno ottenuto il condono e,a quanto sembra dalle ultime sentenze rientrerebbero tutte le case dal 1993 in poi,non si puo evitare l’abbattimento.

    Come minimo si dovrebbe dire:noi ci batteremo affinchè, almeno ,per le case di prima necessità,la prima casa,ci sia la possibilità di una diversa valutazione.

    A mio parere l’abusivo non è il cittadino,ma “chi” (intendo le autorità pubbliche) non gli da “gli strumenti legali” per costruire

    Un po di autocritica è d’uopo!

  22. Pare tutti i pareri, grosso modo, sono orientati sul non abbattimento, cmq ho l’impressione invece che David forse vuole solo vedere le ruspe in azione e credo anche che non sia il solo 😀 –

  23. Certamente lo sfogo dell’amico Giovanni può essere dettato solo da un grandissimo VALORE … la libertà interiore …

  24. da Dino “Per quelle che non possono essere condonate, non si può evitare l’abbattimento”
    ma tu caro francoridda leggi a modo tuo “Pare tutti i pareri, grosso modo, sono orientati sul non abbattimento” per poter sparare a zero “invece che David forse vuole solo vedere le ruspe in azione e credo anche che non sia il solo”
    vabbè si vede che questo è il tuo sport preferito 😦
    Winner e la sua frase “A mio parere l’abusivo non è il cittadino, ma “chi” (intendo le autorità pubbliche) non gli da “gli strumenti legali” per costruire” si commenta da solo 😦 tanto la colpa è sempre degli altri!

  25. Caro Franco Ridda,basta! Non ne possiamo più! Viva Robespierre, Marat e Danton! Viva Giordano Bruno! Viva Savonarola! Viva Masaniello! Viva il CHE! Viva gli Encicoledisti! Viva Giovanni XXIII! Viva il cardinal Martini e Tettamanzi! Viva i libertari! Basta con le sconcezze! Viva Di Pietro!

  26. Molto chiaro e condivisibile l’intervento di Dino, bene!
    Per l’unico dubbio, quello del periodo 1994 – 2003, è chiaro che non si potrà far altro che rispettare le decisioni dei vari organi statali…è pacifico che per gli sciagurati che hanno costruito dopo il 2003 (e ce ne sono) non ci sarà vescovo o buonismo di popolo che potrà prevalere.
    Saluto Franco Ridda, che mi dipinge nei suoi pensieri come un mezzo mostro con la bava alla bocca che non aspetta altro che l’arrivo delle ruspe demolitrici, per poi festeggiare con spumante e patatine…ti ringrazio per la cortesia.
    Presentare un invito ad aderire ad un comitato elettorale, ed essere poi latitanti su richieste e risposte…la dice lunga.

    Buona fine settimana
    Davide

  27. Di pietro -IDV= giustizialismo=forca=non garantismo di legge=sparare nel mucchio=rivoluzionari a parole

    Viva il “moderatismo” “il garantismo” “la Costituzione Italiana”

  28. Carissimi scusate la mia assenza, certamente non per sottrarmi alla discussione, purtroppo in questi giorni improvvisamente mi sono sentito male, febbre altissima, attacchi d’asma ecc. ecc. da ieri è incominciata ad andar meglio, speriamo bene… cerco quindi di rientrare nell’argomento.
    Ho rivisto un po’ tutti i commenti e devo dire che in quanto a sincerità e spontaneità mi trovo molto con quelli dell’amico Giovanni che ritengo essere dettati da un grande senso di libertà interiore e dalla profonda consapevolezza e che la civiltà può essere intesa solo come valore verace ed incontaminato.
    Veramente all’inizio ho preso un po’ la cosa alla leggera visto che con l’argomento “ruspe…” si era già approfondito sufficientemente il tutto e non trovavo logico ripetere cose già dette, infatti come ho sempre sostenuto sono convinto che certe cose avvengono solo nelle repubbliche delle banane e giammai in quelle cosiddette CIVILI. Se per determinate ragioni, negli anni addietro, il governo aveva ritenuto opportuno vincolare l’edilizia procidana, doveva valere solo questo principio, e per lo stesso CIVILE rispetto per le istituzioni, di case abusive non doveva nascerne neanche una, invece a quanto sembra l’intera isola si trova pastrocchiata in un modo oltremodo pastrocchiato vivendo tra l’altro periodi sociali fortemente alternati da intensa conflittualità, infatti c’è chi continua a proclamare il rispetto delle leggi, chi chiama in causa non so quale tipo CIVILTA’, chi si mette al di sopra dell’umano e cerca solo di seguire una politica alla “David Star”, chi cerca sottilmente di farti passare per uno che all’occorrenza trova comodo sparare a zero, chi si auto dipinge come una sorta di mostro ecc. ecc. per non cercare semplicemente di capire che sempre i nostri comportamenti sono dettati da ragioni che ci appartengono ma sconosciute a noi stessi ed alla faccia di quello che chiamano giustizialismo, tutti si dimenticano di vedere che nel bel mezzo della discussione ci sono semplicemente una stragrande moltitudine di disperati, i cosiddetti “poveri cristi” che non sanno che pesci pigliare…
    A questo punto mi viene da chiedere: se tutti i condoni chiesti ed ottenuti non includono il cosiddetto condono di “vincolo paesistico”, si può allora pensare che chi ha commesso l’abuso negli anni 70 si trovi ancora ora sullo stesso piano di chi lo compie nel 2009?

  29. Non è escluso che prima delle elezioni il problema si risolve. Capisc a me.
    Ciao 😉 –

  30. Il Comitato Elettorale ITALIA DEI VALORI ringrazia vivamente quanti col loro voto hanno esplicitamente manifestato il loro consenso.
    Si approfitta per esprimere la gioia di tutto il comitato per il successo ottenuto e che dice chiaramente che IDV è da indicare come il vero vincitore di queste elezioni, infatti è confortevole constatare che sull’isola per le elezioni provinciali si è passati da circa 172 a 374 consensi. Questa crescita ci dice che sono tante le persone che non vogliono più sentire parlare di partiti, di destra, di sinistra, di ideologie e quantaltro ma che desiderano avere a che fare solo con una politica più chiara, onesta, pulita, dedita a capire e risolvere i problemi del paese e della gente. Per questi motivi insieme a Tommaso Forestieri ci siamo allontanati dalla solita ed ormai conosciuta inquinata bolgia dei vari partiti ed evitare così di continuare ad assistere passivamente ai conosciuti giochetti che mirano solo a detenere il potere e svuotare sempre più le tasche dei cittadini e mai finalizzati a cercare di risolvere veramente i tanti problemi che attanagliano l’isola. Personalmente su altro forum ho proposto di candidare a sindaco FORESTIERI pur sapendo che Tommaso in tal senso è solo interessato alla ricerca di un giovane capace ed onesto disposto ad assumersi tale incarico 😉 –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...