Votare per l’Europa e sentirsi fessi

da Beppe Severgnini (Corriere della Sera) via relazionivirtuose di Caludio Maffei
Forse rassegnato, certo allibito, vagamente nauseato. Fesso, no. Non voterò alle Europee il 7 giugno. Se le elezioni per il Parlamento nazionale sono state un’umiliazione — liste bloccate, nostro compito era ratificare le nomine dei partiti — quelle per l’Europarlamento s’annunciano come una provocazione
Dico, avete visto chi vogliono candidare? Vecchi delusi, giovani amiche, soliti trombati, parenti invadenti, ex potenti indigenti, funzionari sconosciuti. I ristoranti di Strasburgo e Bruxelles li aspettano a braccia aperte: ammesso che ci vadano, una volta eletti. I siti lo scrivono, i giornali lo riportano, le radio ne accennano. Ma davanti ai fotogrammi dall’Abruzzo — diciamolo — chi ha voglia di discutere l’opportunità della candidatura Mastella?
Così Clemente sarà nelle liste Pdl, segno e simbolo del nuovo. E chi s’azzarda a dire che hanno voluto saldare il debito per aver silurato Prodi — tuona l’interessato — «è un farabutto!». Il partito, com’è noto, sarà guidato ovunque da Silvio Berlusconi — sebbene la carica di eurodeputato sia incompatibile con l’incarico di governo. Ma se qualcuno avesse il coraggio d’affermare che il partito non guarda avanti, ecco Barbara Matera, 28 anni, scelta personalmente dal leader (curriculum: finalista a Miss Italia, annunciatrice Rai, «letteronza» a Mai dire gol, «letterata » in Chiambretti c’è, inteprete di Carabinieri 7 e «pattinatrice vip» a Notti sul ghiaccio). A Strasburgo se la vedrà con la coetanea Elena Basescu, bella figliola del presidente della Romania, Traian Basescu. La ragazza ha competenze incerte, ma splendide foto. Memorabile quella sopra un cavallo deceduto o molto stanco
( http://www.claudiocaprara.it /post/2214328.html).
A sinistra Dario Franceschini tuona contro le scelte della maggioranza e assicura: «Noi manderemo a Strasburgo solo persone autorevoli che ci resteranno per tutto il mandato! ». Bene: allora non si capisce perché candidano Bassolino (sicuri sia autorevole?) e Cofferati (non voleva lasciare la politica per la famiglia?). E gli alleati? Si presenta Di Pietro (la carica di eurodeputato è incompatibile con quella di deputato nazionale) e si presenta Vendola (ma non è il governatore della Puglia?).
Diciamolo: in fondo la scelta di Berlusconi di candidarsi ovunque — pur sapendo che all’Europarlamento non metterà mai piede — è sfacciatamente sincera. Vuol dire: «Queste elezioni non contano un fico secco, sono soltanto un sondaggio ufficiale dell’elettorato. E poiché ai sondaggi tengo, voglio esserci». L’entusiasmo del 1979 — primo Parlamento europeo a elezione diretta — lascia il posto a questa commedia. Non in tutti i Paesi accade: pensate che qui e là, in campagna elettorale, parleranno di Unione Europea e poi eleggeranno gente che, a Strasburgo e Bruxelles, ci andrà. E noi? Non capisco perché dobbiamo prestarci a questo gioco. Anzi, lo capisco. Siamo la plebe democratica e fanno di noi ciò che vogliono. Vuoi vedere che un po’ fessi siamo davvero?

Annunci

43 pensieri su “Votare per l’Europa e sentirsi fessi

  1. Severgnini prima di giudicare legga bene.
    Nella lista del PD Bassolino non è candidato.

  2. non si ha alcuna difficoltà a riconoscere indecente questa sinistra, ma non votare significa favorire questa più che scandalosa destra. Allora vogliamo smetterla di farci male da soli L’avverrsario è questo signore che ha schifato perfino la moglie, ma noi di sinistra facciamo di tutto per farlo stravincere. Bisogna stringere le fila , non andare per il sottile , sconfiggere questa destra improponibile in una seppure indecente democrazia e poi regolare i conti con questa sinistra con tutti i problemi che le si può riconoscere. Degli schieramenti di sinistra non ci soddisfa nessuno, ma è il paragone con questa destra che bisogna fare. Qualsiasi altro atterggiamento è utile a tagliarci come al solito le p….

  3. Peccato sia tardi, altrimenti il PD poteva candidare l’ex velina Veronica Lario per le europee, almeno i figli che tifano per lei (???) la votavano.

  4. Caro Dino, se il PD candidava Bassolino aveva qualche chance in più, io voto destra, ma Bassolino è una persona seria e senza iprocrisia penso che abbia fatto molto bene a Napoli e alla Campania, nonostante tutti quelli che nelo stesso partito hanno remato contro (nicolais, Pecoraro etc).Ti saluto, d’orio

  5. Caro Sig. Gigi va bene che lei vota per la destra ma dire di Bassolino che e’ “una persona seria e senza ipocrisia “, e che soprattuttto “abbia fatto molto bene a Napoli” e’ francamente esagerato, se fosse stato cosi serio,visto le perfomance degli ultimi tempi si sarebbe dimesso.
    Caro Prof. Cerase, ho letto il suo commento e mi trovo sostanzialmente d’accordo solo che io invertirei l’ordine di priorita, la sinistra prima dovrebbe regolare i conti al suo interno smettendola di credersi ipocritamente sempre i migliori e passare ad un bagno di sangue (politicamente parlando ovviamente) cosi da far emergere una opposizione seria e poi passare all’attacco della destra cercando di sconfiggerla.
    Severgnini ha detto le stesse cose che diceva Montanelli, solo che a quei tempi, e con quella calsse politica, bisognava “turarsi il naso” qui, invece, bisogna turarsi il naso, tapparsi le orecchie, chiudere gli occhi e cucirsi la bocca, francamente mi sembra un po’ troppo anche per un popolo di semifessi come noi italiani

  6. alla fine franco cerase e il suo buonsenso hanno sempre ragione!
    il problema è che in ogni caso rimane l’amaro in bocca anche se sono d’accordo che la priorità è attualmente sconfiggere il partito delle veline ;(

  7. Signor Skycoan mi sa dire Lei cosa può amputare a Bassolino ,certo non ha avuto la forza di combattere contro i vescovi di acerra, contro i nicolais di turno,contro i montemarano. Io non voterò mai una forza di sinistra perchè la mia cultura e le mie idee non combaciano con quelle, ma se c’è da riconoscere qualcosa a qualcuno bisogna farlo. Le dico di più, dopo le elezioni regionali che vinca la destra o che vinca la sinistra, aspetti 2 anni e mi ricontatti, si accoregerà che ho ragione. Diceva DeGaulle: il massimo della disgrazia per un esercito dopo un generale sciocco è avere un generale intelligente…. E si ricordi sempre che parliamo di Campania,non della norvegia. ciao

  8. Per quanto mi riguarda, come al solito, trovo i commenti di Skycoan sempre molto obbiettivi e concisi. Sono d’accordo che la sn. prima deve regolare i conti in famiglia, per lo meno evitando di proclamare elevati valori e palle del genere. Molto eloquente è stato il mio caso allorquando, credendo nei valori che il nuovo partito PD andava proclamando, ho aderito con fiducia ed entusiasmo partecipando attivamente col mio voto alla sua fondazione (rimettendoci anche 5 euro, se ben ricordo), ed invece, come anche Franco è a conoscenza, ne ho ricevuto solo un bel taglio di…p…. Altro che buon senso pc, non credo che le cose si possono poi tanto cambiare se si continua a predicare bene e razzolare male 👿 –

  9. Peppino ma che sta succedendo nel “tuo” vicolo? In meno di un mese è nuovamente intasato dalla munnezza?!
    Bene bene, si notano i primi effetti dell’evitato commissariamento…SCIALA POPOLO!

  10. Davide ma di quale commissariamento parliamo, questa è solo un’altra trovata del grande Belluschi per aumentare la tassa sui rifiuti, noi procidani forse ce la caveremo meglio perchè siamo stati bidonati già molto prima dalla tariffa.
    Per quanto riguarda il famoso vicolo di peppino, penso lo si debba considerare come un fanalino che ci segnala un incremento di spazzatura in quella zona, quindi sarebbe giusto che solo da quelle parti ci fosse un congruo aumento della tariffa 😳 –

  11. Davide, Franco non dice sul serio! gli piace sparare ca..ate per provocare.
    In fondo la cosa che più gli piace è provocare 😉

  12. Bell’articolo e secondo me Severgnini ha ragione tutta la vita. Votare a sinistra di quella che ne è rimasta solo perchè bisogna battere la destra mi sembra francamente una motivaizone vecchia e logora. Direi anche controproducente. Ben altri sono i problemi del paese. Continuare a vedere la politca italiana come una eterna contrapposizione tra il centro sinistra e Berlusconi rappresenta secondo me una visione miope e non pronta ad affrontare le sfide che ci attendono. Semmai dovessi decidere di andare a votare non voterò alle europee il PD (forse meglio chiamarlo PD-L) o chi per esso nel centro-sinistra, solo perchè dobbia battere le destre, ma vedrei ciò che essi saranno in grado di porporre per incidere fortemente a Strasburgo per migliorare il sistema Italia e fare di questa grande Unione Europea non solo un semplice aggregato di interessi economici ma anche sociali. Dove la solidarietà e la cooperazione siano valori comuni.
    Saluti.

  13. Stavolta quoto Francesco alla grande, non si và a votare PD col solo scopo di battere Belluschi, pertanto da buon provocatore non dò ascolto ai tanti… mestatori…, forse voterò scheda bianca 😀 –

  14. Oltre al PD e PDl c’è l’italia dei valori con DeMagistris che è un uomp integro e capace io lo voterò anche per dire al PD che se non decidono di fare la SINISTRA nel paese resteranno pochi e soli è come a procia in cui Cittadinanza attiva sprona il PD a prendere posizioni antagniste

  15. Egregio Signor Traiola, io non voterò le veline di Berlusconi, ma nemmeno le letteronze di Di Pietro (leggi demagistris) sulla cui integrità o capacità politica non sono tanto d’accordo, Clemente Mastella docet. ciao

  16. la mia era ed è una opinione,come la sua ma credo che bisogna essere presenti per poter dire la nostra alla casta dei partiti.Comunque le assicuro che de magistris giudice che ha studiato a Napoli è sempre stato coerente e in prima linea

  17. Gigi chi meglio di un avvocato può esprimere un parere più idoneo? Anch’io voterò De Magistris 👿 –

  18. Anche io voterò De Magistris. Quella di Di Pietro mi sembra l’unica opposizione valida.

  19. Di pietro e demagistris non sono riusciti a concludere nulla nel campo della giustizia, vogliono mettere a posto le cose con la politica. Io voterò Clemente Mastella,un saluto

  20. Esatto, cristiano,serio,politicamente preparato e poi è con il PDL del mio amico Silvio, sicuramente farà bene.un saluto

  21. Gigi, mi dispiace dirtelo, ma da te proprio non me l’aspettavo. Votare Mastella mi sembra proprio improponibile, sarebbe come dire… prossimamente votiamo ancora Bassolino o addirittura PD 😉 –

  22. Franco c’è una differenza abissale tra un demagistris e mastella.una differenza di fondo, mi spieghi come ha fatto carriera demagistris nella magistratura e poi ti rispondo. ciao

  23. Lo so, lo so che c’è una differenza abissale! Forse De Magistris ha fatto carriera con regolari concorsi. Per quanto riguarda il Suo protetto non ho capacità d’immaginazione!

  24. Signor Barblan demagistris ha fatto solo concorsi raccomandati, come dipietro. Se non eri raccomandato non facevi il PM a milano ai tempi di craxi e company, e poi Lei si contraddice, abbia pazienza chi c’è di più “liberale” di Mastella che ogni anno cambia coalizione?più liberale di cosi. ciao dorio

  25. caro gigi, sei simpaticissimo col tuo mezzo sigaro e capisco che ti diverti pure a farla fuori dal vaso, con la tua aria da sfrontato bertoldo che la sa lunga su tutto e tutti. cmq senza accorgertene hai fatto un complimento a de magistris (che invito a votare per portarlo in europa in modo che l’europa la smetta di regalare soldi a camorra e ndrangheta) che, a tuo dire, si sarebbe fatto raccomandare per fare il magistrato in una delle procure più scomode che ci siano. a trovarne raccomandati così…

  26. Su questo Gigi hai ragione, Mastella è un vero liberale, è come una farfalla, ama molto volare infatti pare che a Procida non è venuto perchè non c’è l’aeroporto 😀 –

  27. Caro Rafiluccio, conosco tanti ragazzi laureati in legge e so anche cosa comporta fare l’avvocato, non penso che dipietro parta da montenero di bisaccia e faccia il PM a milano senza il benestare di qualche socialista,cosi come demagistris. Fai bene a votare chi credi sia adatto ad andare in europa, io voterò Mastella,per la sua competenza e anche perchè milita nel PDL, auguri a te ed al tuo candidato.

  28. bè se i socialisti lo hanno raccomandato, temo che dipietro sia un vero ingrato visto che li ha cancellati dalla faccia di questo paese…

  29. infatti anche questo è un motivo che rivaluta la mia scelta, se li ha cancellati o meno ho qualche dubbio……se vince Berlusconi qualcosa di socialista è rimasto, non credi caro rafiluccio, o facciamo finta di nulla? ciao

  30. si infatti decapitato bottino craxi è uscito dalla matrioska il nano che tu continui a votare con orgoglio… grazie per quanto fai

  31. Caro rafiluccio, leggi l’ultimo libro di bertinotti, parla anche di prodi il gigante….forse capirai che la mia lungimiranza nel votare Berlusconi non è cosa da poco….ciao

  32. Lei sig. Gigi chiama “liberale” chi ogni anno cambia coalizione? Ma mi faccia il piacere! Studi,studi,studi prima di affermare castronerie! S’informi,legga,segua la politica!

  33. Ill.mo professor Barblan purtroppo ho la licenza elementare, credevo che liberale significava questo, grazie per il consiglio leggerò e cercherò di seguire la politica.un saluto

  34. per Franco Ridda.
    Caro Franco lasciamo stare la razza cosiddetta umana e parliamo di chi ci ama e che noi amiamo. Tutto il resto è merda. Quando porto il piatto ricolmo d’insalata alle mie due tartarughe corrono come pazze verso il pranzo. Ai pesci dico:Eccolo! Eccolo! e loro corrono incontro al cibo. Sempre in giardino c’è il panico pronto per gli uccellini (ci sono ancora degli sprovveduti,per non usare altri termini, che difendono i cacciatori) che viene divorato in pochi minuti. Altro panico, in una tazzina a parte, è destinato a due pettirossi che lo aspettano!. Ora, di fronte a ciò che leggiamo in questi vari blog, mi viene un po’ di disgusto e di nausea (pensa a coloro che non rispondono a niente) e considero miei compagni di vita, di amore, di affetti, coloro che ingiustamente vengono definiti ‘animali’. Un caro saluto. Giovanni

  35. Caro Giovanni è inutile dirti che apprezzo molto la tua sensibilità che non ti permette di indirizzare il pensiero della vita unicamente verso il genere umano. Fortunatamente non è da tutti ritenersi e considerarsi gli eletti della natura a cui è permesso di tutto e di più, come ammazzare per divertimento, mercanteggiare ecc. Per quel che mi riguarda sono fortemente convinto che è questione di evoluzione interiore che ci permette (o meno) di vivere in armonia con lo stupendo scenario della vita, comprendendo così le semplici e comuni esigenze dei nostri amati vicini di casa e considerarli così, non animali ma nostri veri compagni.
    Ciao Franco 🙂 –

  36. Mi dimenticavo di dirti che da due giorni tutte le volte che vado ad annaffiare il prato arriva subito un piccolo corvo. Ma che gioia tutto questo. Evviva Franco e Giovanni unici ad apprezzare questi doni! Ciao carissimo.

  37. Esplorate un pò il sito Tutelafauna.it , ci sono tutte le notizie delle uccisioni illegali che si attuano in primavera sulle isole del Mediterraneo, da Cipro al Giglio, passando per Malta, Ischia, Ponza ecc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...