Procida: Crisi amministrativa

Riportiamo l’articolo di G.Taliercio su blogolandia sulla fine della crisi amministrativa a Procida:
Con Decreto Sindacale del 23 aprile 2009 n° 31 il Sindaco di Procida, Cap. Gerardo Lubrano Lavadera, a conclusione della crisi politica aperta lo scorso 16 aprile quando, con un medesimo atto, azzerò assessori e deleghe, ed a seguito degli incontri avuti con i vari gruppi politici presenti in Consiglio Comanale, partecipa la nomina ad Assessore Municipale dei Signori …continua la lettura su blogolandia

Annunci

65 pensieri su “Procida: Crisi amministrativa

  1. UNA OPPORTUNITA’ DI CAMBIAMENTO VANIFICATA
    Il reincarico da parte del Sindaco agli stessi assessori uscenti e il passaggio di un consigliere da “delegato” ad assessore, come in precedenza, in sostituzione di dimissionari e dimissionati, ha dato vita ad una Giunta con le stesse qualità di cui difficilmente può andare fiera e indebolita per annoverare due unità operative in meno. Qualcuna non la peggiore della compagnia.
    E’ stata la conferma, come i “Riformisti” sostengono da mesi, che la crisi non era e non è nei “numeri”, ma nella sostanza operativa. Il rattoppo, malgrado parole di cambiamento del sindaco al momento prive di riscontro, prolunga solamente l’agonia dell’isola e materializza una delle due negative evenienze paventate. L’altra, l’arrivo di un Commissario, non era legata alla mancanza numerica di una maggioranza consiliare, mai venuta meno, (come avrebbe dovuto essere chiaro a molti), anzi ha ottime probabilità di ingrossarsi (e anche questo non è un mistero). Coloro che invocavano un “commissario purgante” per gli Amministratori non si sono resi conto che questi, al contrario, erano gli unici che potevano (e potrebbero) scegliere la via di fuga con le dimissioni in massa, per utilizzare il funzionario prefettizio, certamente non un loro “nemico”, quale esecutore materiale di scelte pesanti ed impopolari, scaricare sui cittadini il peso e il costo di errori ed inefficienze per riprendersi, dopo le amministrative, il Comune, visto lo stato di stupida conflittualità tra gruppi e gruppuscoli.
    I “Riformisti”, con prese di posizioni politiche alla luce del sole, hanno cercato di dare una soluzione che assicurasse governabilità e cambiamento, trasparenza e partecipazione, senza nulla chiedere per loro.
    Non ci sono riusciti e molti dovrebbero farsene una colpa verso il paese.
    In primis il Sindaco e la maggioranza consiliare.Un anonimo “numeretto” in aggiunta e di supporto li autorizza a macerare se stessi ed il paese nella gravità dei problemi?
    E quei tanti che invasi da un giustizialismo di comodo e spesso di facciata hanno eretto barricate di chiacchiere e maldicenze per inseguire una soluzione “aventiniana”, proveranno rimorso per non aver contribuito ad operare nei fatti per il cambiamento? O sono cinicamente contenti, ritenendo che quanto più il cittadino soffra, tanto più aumentino le loro possibilità di sostituirsi agli attuali amministratori? Se così fosse, i cittadini restano i danneggiati. Quanto al loro eventuale e f uturo successo, visti certi personaggi in circolazione e se tali sono le premesse, ci sarebbe da attendersi molto poco di buono.
    I “Riformisti” con razionalità e senso civico hanno messo tutti di fronte alle proprie responsabilità.
    Hanno tentato di sollevare i due macigni che impediscono una sana e corretta vita amministrativa: l’immobilismo a difesa di posizioni di comando ed il vuoto qualunquismo infarcito di vuoto propositivo.
    Non ce l’hanno fatta: si allontana l’inizio del cambiamento. Il loro impegno, con la coerenza di sempre, continua.

  2. Io mollto

    piu semplicemente dico che se i Riformisti non ce l’hanno fatta,è semplicemente(senza tanti paroloni)perchè la campagna acquisti di Muro è andata a buon fine:meglio un Capezzutino qualunque,che però garantisce

    la governabilità,che mettersi sulla groppa un macigno come gli ex socialisti.

    A mio parere l’opportunismo dimostrato dai Rif.ti in questa occasione è stato un fattore negativo,un arrivismo esasperato che ha ulteriormente frantumata la “vera opposizione” che ha lottato per 14 anni contro lo strapotere muriano.

    Per me hanno sbagliato, e di grosso, per fortuna che il P.D. e A.L. hanno mostrato”schiena dritta!”,altrimenti sarebbe stato il disastro finale

  3. Giuseppe sei sicuro che PD e AL (chi sono?) hanno mostrato la schiena diritta? il capezzutino che tu nomini non era in lista con il PD, oppure ho letto male?ciao

  4. Gigi Vincenzo Capezzuto per dovere di precisione e non per amicizia o altro, maemplicemente per dare una informazione e sgombrare il campo da inutili strumentalizzazioni, dietrologie e demagogie varie; era candidato nel 2005 con la lista “Unione per Procida” come indipendente. aderendo a un progetto poi fallito.

  5. Avevo dimenticato, senza mai negare pubbiicamente di essere uomo di destra (so far parte di AN oggi PDL da un decennio almeno) per cui non vedo tutto questo scandalizzarsi. Credo semplicemente che la sinistra non lo deveva candidare. Forse lo fece per opportunità dato che la famiglia Capezzuto ha i voti che servono?
    Saluti Francesco

  6. La verità è che Capezzuto senior ha calato l’asso che aveva nella manica e sta preparando una sua candidatura a vice sindaco.

  7. Salve mi e vi chiedevo ma il Capezzuto di cui si parla è lo stesso che in un video di procida tv insieme con il dott Cibelli affermava che il loro gruppo non avrebbe aiutato il sindaco a risolvere la crisi? Lo chiedo èperchè non capisc di quali dei due sig. Capezzuto si parli. sSe si tratta del Vincenzo Capezzuto che abitava o ancora abita in via pizzaco ma non era giò nella giunta? Ringrazio chiunque mi dia delucidazioni.

  8. il capezzuto di cui si parla è quello detto junior, ovvero non l’ assessore ma il consigliere ed è proprio quello del video che citavi

  9. Leggo con piacere che il mio nome è diventato strumento di discussione e purtroppo anche di critiche negative.
    E’ vero che che in primis ho chiesto al Sindaco dimissioni ma vista l’inpraticabilità della strada (i cosiddetti riformisti avrebbero garantito lo stesso) ho ritenuto dar vita alla strategia che predico da tempo: RINNOVARE IL PDL! Faccio poi presente che vado a ricoprire un ruolo puramente istituzionale che, seppur sminuito da tanti, mi può consentire meglio di dialogare con le forze politiche e soprattutto sociali del paese da una posizione neutrale.
    Il mio giudizio dell’amministrazione vista finora resta fortemente critico e qualsiasi ulteriore contatto con la stessa sarà per quanto mi riguarda finalizzato ad un radicale rinnovamento di uomini e persone all’interno del Pdl con il solo fine di dare al paese un chiaro cambio di rotta.
    Al tutto si aggiunge la possibilità di unire un polo elettorale legato da sempre all’intera mia famiglia che chiede sia a me che a mio cugino un forte rinnovamento nel modo di amministrare il paese e che entrambi condividiamo.
    grazie ancora
    Vincenzo Capezzuto jr

  10. Grazie Vincenzo,
    siamo felici che tu intendi inserirti nell’interno per rifondare la PdL di Procida.
    C’è bisogno di uomini che, come Ulisse sulle spiagge di Troia, fa finta di voler regalare un cavallo a Gerardo, Luigi Muro e Vincenzo Capezzuto (tuo cugino maggiore, quello che fa l’Assessore ai lavori pubblici).
    Ma una volta entrato in amministrazione (TROIA) uscirà dal cavallo, sbaraglierà gli avversari, e rifonderà la PDL ed il Comune.
    Bel piano. Noi ti seguiremo.

  11. Cari amici, purtroppo nella nostra isola anche le pulci fanno la tosse, capezzutino già crede di essere diventato un politico di lungo corso, prima doveva rifondare il PD (scusate l’unione per non so cosa) adesso deve rifondare il PDL. Caro Vincenzo lascia perdere senti a me, fai altre cose se ti riesce, non è una critica, perchè io non critico i giovani, è un consiglio da fratello maggiore.

  12. Io non voglio giudicar

    il Capezzuto J. come persona,perchè è una persona squisita e a modo,e poi non giudico per non essere giudicato.

    Quello che mi interessa e il suo atto politico,che ,a mio parere, lascia molto a desiderare:il doppio salto mortale dall’ Unione per procida” e da questa ad Alternativa Liberale,e,continuando, da quest’ultima a “procida in progresso”,il tutto in cosi pochissimo tempo,ha lasciato sconcertati tutti.
    Prima di tutto hai tradito il mandato elettorale:la gente ti ha votato perchè facevi parte di un gruppo che aveva un suo progetto e avevi il dovere di seguirlo fino in fondo.

    Poi hai tradito una seconda volta con l’aderenza al gruppo di opposizione
    di Alternativa L. e tradendolo pur esso.

    Guardi,non ho parole per descrivere il tutto se non come un atto inqualificabile e meramente opportunista e doppiamente trasformista.

    Poi lasciamo stare le giustificazioni che hai apportato,perchè mi sembrano ridicole e sopravvalutate.

  13. Cari Gigi e Giuseppe qualunque,
    tanto per cominciare vi invito ad identificarvi e non restar celati dietro un codardo anonimato. Se anche le pulci hanno la tosse pochi, a questo mondo, hanno i coglioni.
    Non credo affatto di esser diventato un politico di lungo corso. Non ho mai predicato la rifondazione del Pd e vi assicuro che ho gioito alla sua disfatta anche se a mio personale giudizio il vero cambiamento a sinistra lo proponeva Veltroni.
    Con gli amici di Alternativa Liberale (di cui ancora faccio parte) poi abbiamo sempre condiviso la rifondazione del Pdl pur aprendoci a personalità nuove provenienti dalla società civile e non certo dal Pd che si rifiutò di far gruppo unico. Ricordo poi che i 4 amici sono TUTTI aderenti a partiti della compagine Berlusconiana per cui mi auguro ancora che si possa raggiungere anche se da posizioni diverse il medesimo obiettivo.
    In tutto questo ricordo a chi ancora non l’abbia capito che non vado (sempre se mi eleggono..) a ricoprire un ruolo politico ma istituzionale senza aderir a nessuna “procida in progresso” come a qualcuno fa comodo dire. Ecco perchè non tradisco nessun mandato. Gli stessi compagni di minoranza sono gli stessi che da un gruppo ne hanno fatti scaturire ben 4 e che hanno fatto accomodare in panchina l’uomo per cui 4 anni anni fa avevo aderito ad un progetto risultato poi fallito e perdente: Michele Romano.
    Quanto al giudizio sulle mie motivazioni accetto ogni critica ma vi invito ad aspettare un annetto per le sentenze.
    Almeno così vorrebbe l’onesta intellettuale di chi si diverte a salire sul piedistallo a dare giudizi…

  14. In questo dibattito Capezzuto jr. riesce a tenere ben alle corde sia Gigi che Giuseppe, eloquente ed anche divertente l’espressione “se anche le pulci hanno la tosse, pochi a questo mondo, hanno i coglioni”.
    Purtroppo come ben dice Capezzuto, dobbiamo ammettere che al solito la Sn. non riesce a proporsi come vera e sincera espressione di cambiamento, infatti la formazione dell’Unione per Procida và intesa come principale causa di questo dibattito e come ha dimostrato poi anche la formazione dell’ibrido pd, come si è subito evidenziato chiaramente al nascere anche a livello locale a cui, purtroppo anch’io, affascinato dagli elevati valori che proclamava, avevo aderito con entusiasmo contribuendo con la mia partecipazione alla sua fondazione, condivido quindi pienamente sotto quest’aspetto l’opinione di Vincenzo 👿 –

  15. Cari amici,
    sono anni che sento dire nel paese che le liste elettorali alle amministrative non devono essere espressione dei soli partiti. Si è parlato sempre dell’opportunità di presentare liste civiche che andassero oltre gli schemi ideologici. E la candidatura di Capezzuto in “Unione per Procida” è stata il frutto di questi ragionamenti. Egli, in qualità di operatore turistico, riteneva che le Amministrazioni Muro non avessero fatto abbastanza per rendere accogliente la nostra isola. Per questo si è ritrovato in pieno nel progetto politico dell'”Unione” che aveva come capisaldi l’organizzazione di un buon servizio di raccolta dei rifiuti e la soluzione del problema traffico. Non c’entrano niente i voti, come qualcuno che sta sempre alla finestra ha detto: il suo successo elettorale è stato francamente una sorpresa per tutti noi.
    Se oggi, dopo 4 anni in cui la situazione è oggettivamente peggiorata, egli sente di dover dare un sostegno a Gerardo, non c’entra niente la destra e la sinistra, ma bisogna solo valutare la coerenza vs l’opportunismo delle scelte.
    Io chiedo a Capezzuto: con quale coraggio voterai tra pochi giorni a favore del Piano Finanziario della SEPA dopo il disastro che è stato creato nel corso degli anni? E con quale coerenza voterai il bilancio 2009 che prevede incassi provenienti dalla vendita delle quote del Porto Turistico, dopo che ti sei strappato le vesti contro?
    A Procida si può essere del PD o PDL, Socialista o del MSI, ma portare avanti coerentemente un progetto di buona amministrazione che ha ben poco di ideologico. L’errore di mettere Capezzuto nella nostra lista non si deve tanto alle sue origini destrorse, ma piuttosto alla sottovalutazione di quello che ha significato il suo cognome per la storia della nostra isola.

  16. vedo con piacere che le posizioni si delineano e che si arriva alla chiarezza.Se per un manciata di voti in più l’unione nel 2005 ha candidato Capezzuto junior che si sapeva era iscritto a forza italia bisogna prendere coscienza che nel 2010 verranno candidati solo cittadini che nei loro comportamenti e nei fatti sono stasti all’opposizione del partito di Muro.Lo stesso dicasi per i progressisti che nei fatti hanno svolto una opposizione morbida e molte volte di sostegnoistituzionale al governo Muro. tra gerardo Murro e i capezzuto e ..i Costagliola non metterei bocca perche li vedo comunque una solo squadra.il problema è che tra la cosidetta sinistra bisogna fare chiarezza e unirsi senza aggiunte STRANE

  17. Caro Dino,
    questa non vuole essere una critica per nessuno ma il tuo commento sulla questione Capezzuto jr mi stimola una serie di riflessioni che spero ci aiuterà nella prossima tornata elettorale.
    Penso che alla base dell’esperienza “uninone per procida” ci siano stati due errori fondamentali:
    un errore di comunicazione
    un errore di progettazione
    per errore di comunicazione intendo che non era molto chiaro che Unione per Procida fosse una lista trasversale e, ai più (compreso me, lo confesso), sembrava solo un accrocco elettorale. Non è stato fatto abbastanza per spiegare e non solo con le parole che così non era.
    A questo punto viene fuori l’errore di progettazione (per cui poi di fatto l’errore di comunicazione non c’era) nel senso che per fare una lista trasversale ci vogliono regole e programmi “ferrei” (e questo era un modo forte per comunicare la diversità del progetto “unione”) perchè se è difficile mettere d’accordo persone di estrazione politica e cultura simile, lo è molto di più quando le persone arrivano da schieramenti idee e aspirazioni quasi opposte. Cerco di spiegarmi meglio: un progetto trasversale a mio avviso può essere fatto solo per breve tempo e solo se giustificato da situazioni veramente gravi che richiedono soluzioni dolorose (è il nostro caso adesso!) ma questo va detto a chiare lettere indicando le ragioni del progetto e i risultati cercati altrimenti si rischia di creare una compagine a dir poco disomogenea, com’era francamente quella dell’opposizione prima di tutti questi sconvolgimenti. Poi i nodi vengono al pettine
    Spero che la lezione sia servita e che ne facciamo tesoro l’anno prossimo 😉

  18. Mi meraviglio

    che neanche D.Ambrosino non esprima un netto giudizio di condanna per questo inqualificabile atto politico(il doppio salto mortale di CapezzutoJ. che è,a mio parere,un capolavoro di opportunismo e di trasformismo .

    Non l’ha fatto e di questo me ne dispiaccio,però le forze politiche,nei momenti importanti, devono dire,a chiare lettere,i loro giudizi,non devono sermpre giustificare i cambiamenti:altrimenti è segno di debolezza politica e di lassismo.

    Vedo che tutti o quasi tutti hanno condannato il gesto di Cap.J tranne che

    qualche solito”BASTIAN CONTRARIO” che sta sempre “nel guado” e non vuole scegliere mai,forse perchè ha qualhe risentimento verso la sua parte politica:insomma, problemi personali,

    Apprezzo moltissimo l’intervento di TRAIOLA che come al solito fa un quadro preciso della situazione politica,e sopratutto ,prende posizione nette contro Capezzuto J.

  19. Leggendo con piacere la condivisione di Franco Ridda (è ormai nota la sua onestà intellettuale nel discutere senza pregiudizi) e non condividendo l’analisi dell’amico avv Traiola (un isolamento a sinistra sarebbe sconfitta in partenza) mi preme rispondere al “compagno” Dino che vedo come il solo possibile vero candidato Sindaco in alternativa al centro-destra.
    Tanto per cominciare io non sostengo nessuno! Ho una mia visione di quello che ci aspetta da quì ad un anno e agisco di conseguenza cercando di raggiungere l’obiettivo.
    Entrambi veniamo da un grosso succeso elettorale personale ma da una sonora sconfitta come lista che ci ha visti isolati in una minoranza che per ben 4 anni si è più preoccupata di dividersi in 4 orticelli che di proporre una strategia vincente per la prossima tornata. E cosa dovrei fare se la situazione non è per nulla cambiata e vi barricate in riunioni piene di pregiiduzi, paletti, veti ecc? Aspettar che si ripetno le scene di 4 anni fa quando a due ore dalla chiusura delle liste ancora non c’era accordo su chi dovevano essere i candidati???
    Visto che ricorda che sono anche un operatore turistico sappia che una vera svolta la si può avere cercando il più possibile di aggregare consenso e arrivare ad una vittoria vista non come gestione del potere ma come unica possibilità di applicare un programma di rinnovamento.
    Infine al “compagno” Dino che tira in mezzo il ruolo storico della mia famiglia ricordo che l’unico Sindaco che ha lasciato un bilancio in positivo (ben 4 miliardi e 700 milioni) e l’unico Sindaco che ha imposto a se stesso e ai suoi assessori di non intascare i compensi per le cariche ricoperte sia stato un Capezzuto. Questo tanto per citarne qualcuna…
    Detto questo mi auguro che ogni discussione si possa spostare sui reali problemi dell’isola e che anche la sinistra faccia capire chi sono, quanti sono, cosa vogliono e dove vanno.
    Infine consentitemi un caro saluto a Nonno Peps (peppino)a cui riconosco la coerenza di giudizio politico senza mai trascendee nel personale.

  20. ragazzi siamo seri, continuiamo a parlare del nulla. Capezzuto ,dino ambrosino, ma chi sono? suvvia siamo seri… non possiamo perdere tempo a parlare del nulla….

  21. Scusate tutti, ma qualcosa mi sfugge. Cerco di fare un ragionamento semplice: al momento l’attuale amministrazione non ha maggioranza in quanto da 13 consiglieri + 1 (il sindaco), ne sono fuoriusciti 4 (Strudel, Formisano, Cibelli e in ultimo Costagliola). Al momento del voto al bilancio conosceremo il nome della stampella dell’attuale amministrazione. Che di certo non può essere il consigliere Capezzuto Jr.

    Anche se il consigliere di minoranza Capezzuto Vincenzo Jr abbia accettato il ruolo di presidente del consiglio comunale (mica del consiglio dei ministri, anche se sembra che a Procida sia una poltrona molto più ambita) non è mica detto che sia passato con la maggioranza. Il consigliere Capezzuto Jr ha chiesto la fiducia ai suoi elettori per proporre un’alternativa al Sindaco Lubrano ed alla sua squadra e, conoscendolo abbastanza bene, resterà certamente fedele al mandato ricevuto dai cittadini. Se così non fosse, temo che non avrebbe il coraggio di chiedere nuovamente la stessa fiducia ai cittadini tra un anno , altrimenti chi gli crederebbe più? E poi questi travasi di consiglieri, questi rimpasti, queste papocchie sono roba da prima repubblica, che fortunatamente la nuova legge elettorale ha scongiurato da tempo. Se un’amministrazione non ha maggioranza, si scioglie e si va a votare. O no?

  22. Raffaele I.

    ma non hai ancora capito che Capezzuto j. ormai fa parte integrante della maggioranza:il “contentino” della Presidenza del Consiglio(a parte quello che gli hanno promesso per il futuro,che ancora non sappiamo)”OBBLIGHERA” lui non solo ad approvare il bilancio 2009 ,ma anche di quello della SEPA,andando evidentemente contro a quello che aveva dimostrato nei banchi dell’oppposizione.

    Il ruolo di “DETERMINANTE” per la maggioranza lo ha portato alla ribalta ,non sapendo però che è diventata solo “UNA PEDINA” in mano a chi tiene le sorti del potere cioè L.Muro

  23. Mi rifiuto di crederlo. E spero che Capezzuto Jr ti smentirà e voterà contro come ha sempre fatto, non può correre il rischio che i suoi elettori non gli credano più. Non ritengo possano esistere persone che si fanno eleggere da una parte per votare poi dall’altra. O no?

  24. Finalmente qualcuno che ha capito che il presidente del consiglio comunale non è la stessa cosa del presidente della Repubblica…!!!!
    Per dover di cronaca spiego a Raffaele (che da sempre non si nasconde dietro anonimato) qual’è la mia posizione e soprattuto la mia visione.
    Aperta la crisi ed escluso l’assessore Costagliola Il Sindaco ha avviato le consultazioni ed ha risposto picche alle proposte del nostro gruppo di Alternativa Liberale. In questa fase mi è stato offerto anche di fare l’assessore cosa che ho respinto appunto perchè sarei venuto meno al mandato con gli elettori e soprattutto perchè non condivido la linea di questa maggioranza.
    A questo punto la stessa sarebbe caduta? Ebbene no! I riformisti avevno già garantito il loro appoggio per scongiurare la venuta del Commisario.
    Fallita questa strada, quindi, si è aperta una seconda la cui linea fondante passa attraverso un rinnovamento del Pdl procidano e la definizione di una “terza via” in cui trovino spazio sia quanti si identificano nel centro-destra sia quanti pur non appartenendo ad alcun partito vogliano lavoare per restituire vivibilità e speranza a quest’isola.
    E intorno a questo obiettivo c’è stata la condivisione (e quindi anche l’autocritica) di alcuni personaggi di maggioranza.
    Anche in questa fase mi è stato prospettato un assessorato ma anche stavolta ho rifiutato optando per un ruolo istituzionale e NEUTRALE.
    Questo è quanto!
    Discussioni a parte a mio modesto avviso non ci si dovrebbe sbattersi più di tanto su questioni spicciole ma lavoare per aggregare il più possibile quanti hanno a cuore un RINASCIMENTO PROCIDANO.

  25. Una domanda a tutti.
    Perchè il mio ricoprire un ruolo istituzionale e neutrale sarebbe tradire gli elettori e quanti invece sono passati dalla maggioranza all’opposizione dovrebbero avere la patente di verginità e santità???

  26. visto che ci siete tutti il mare e grosso e nei giardini non si va…alcune riflessioni.Capezzuto junior ci di ce che a sinistra da soli non si va da nessuna parte.Lo ringrazio per la analise ma la mia proprio per il suo gesto di oggi,e non faccio valutazioni morali ma politiche,dimostra che dovremmo nel 2010 andare da soli con una sola lista che si caratterizzerà per coerenza onesta intellettuale e perche fatta di persone che sul territorio si sono visti è hanno operato per Procida.

  27. Sig. Capezzuti jr. le chiedo ma il suo accettare l’incarico di presidente del consiglio comunale eviterà che la giunta cada? Se la risposta è si ,ciò non significa essere venuto meno al mandato elettorale che lo vedeva in contrapposizione con la parte avversa di cui non condivideva e nè ne condivide la linea? Sempre se la risposta è si perchè non lasciare ai riformisti la responsabilità di evitare la caduta dell’attuale amministrazione rivelatasi oltremodo e oltre ogni dubbio disastrosa per l’isola? La sua risposta significa che in consiglio comunale domani voterà contro in quelle istanze così come ha fatto finora? La patente di verginità non è richiesta perchè altrimenti …campa cavallo che l’erba cresce…..ma un minimo di coerenza fra quello che si affermava pochi giorni fa in video e quello che si afferma oggi , almeno una parvenza, la si dovrebbe richiedere.Personalmente non ritengo nè vergini nè santi quanti dopo anni di appoggio all’attuale amministrazione fulminati dalla verità sulla via di damasco si sono convertiti ma almeno spero abbiano abbastanza onestà civile da non tornare indietro.Un cosiglio per tutti andate sul sito di procida mia e guardate l’intervista fatta ai due anziani a cui domani abbatteranno la casa, scusate il sentimentallismo ma sono figlia di un marittimo che si è fatto 30 anni di acqua salate senza mai chiedere favori ma che con tanti sacrifici di tutta la famiglia si è aggiuatato una casa piccola che si è potuto godere per poco tempo perchè è finito causa malattia del secolo.Grazie in anticipo delle risposte.

  28. Vorrei rispondere

    alla domanda fatta da capezzuto a tutti gli utenti circa la patente di verginita di Alt.Lib.

    La differenza tra l’atto di Cap.J e quello di Alternativa Liberale è molto profonda e lapalissiana.

    I tre fuoriusciti dalla maggioranza,per motivi politici, hanno dichiarato publicamente il loro dissenso alla linea della maggioranza e coerentamente ne sono usciti,formando un gruppo a parte.

    A questa nuovo raggruppamento(Al.LIB.) e quindi sposando le tesi dei fuoriusciti ha aderito Cap.J. Coerentemente a questo comportamento perchè il sig.Capezzuto in un solo giorno ha rinnegato tutto andando

    a salvare quella maggioranza da cui ALTERNATIVA LIBERALE ne era uscita perchè in totale contrapposizione?

    Quindi INCOERENZA ASSOLUTA per Cap.J.,ripeto, un capolavoro

    di opportunismo e trasformismo.

    Veramente non so con quale faccia puoi affrontare l’opinione pubblica.

    ****censurato****

  29. Per Annamaria: Voterò come sempre ho fatto secondo coscienza. E poi pare che io sia l’unico consigliere rimasto. Le decisione si prendono in una maggioranza di 21 persone.
    Quanto al tuo esempio condivido pienamente che i problemi sono altri e che la questione abbattimento (ti comunico che per ora è stata sopsesa quindi domani non avverrà nulla) è un dramma che dobbiamo assolutamente evitare. Sono questi i veri problemi che la poltica e chi ne è protagonista deve porsi e non perdersi dietro attacchi personali che non portano a nulla.

    Per l’anonimo codardo Giuseppe:
    1) il gruppo Al è stato formato anche dal sottoscritto che ne ha anche definito il nome appunto per rimarcare la connotazione politca. Io e Strudel di An, Cibelli e Formisano fans di Michela Brambilla e dei Circoli della Libertà, l’amico Fabrizio Borgogna vicino al movimento di Giovanardi. Dello stesso faccio ancora parte;
    2) Confermo il mio dissenso alla linea della maggioranza vista finora;
    3) neanche più una risposta a tale soggetto che non ha i coglioni di affrontarmi a viso aperto.

    grazie ancora

  30. @vincezo jr
    confesso che non conoscevo questo dettaglio circa il fatto che tuo zio avesse imposto a se e ai suoi assessori di rinunciareai compensi per le cariche ricoperte. Non credo che basti ma sicuramente è un atto da tanto di cappello. Ti ringrazio di riconoscermi “la coerenza di giudizio politico senza mai trascendere nel personale” ti auguro di cuore che si possa dire un giorno anche di te.
    Penso comunque che questa tua mossa ( che voglio pensare in buona fede) avrà un effetto contrario a quello che ti proponi e servirà a spaccare ancora di più (se mai ce ne fosse bisogno) il fronte di chi vuole un VERO cambio a Procida. Comunque il tempo dirà chi aveva ragione 😉

  31. Capezzutino mio, è inutile che chiami codardo giuseppe o me, il giudizio non cambia, per me hai fatto benissimo a supportare questa giunta,visto che sono uno che l’ha votata, ma moralmente, dico moralmente non hai fatto una cosa buona, non dico politicamente,perchè qui la politica c’entra poco, diciamo la verità : zio Ninuccio è sempre Zio Ninuccio, e tu gli vuoi bene quasi quanto me. Per questo motivo ti chiedevo di fare altre cose. Ciao

  32. domani sapremo in consiglio le varie posizioni e valuteremo.Il vento forte ha dissuaso l’abbattimento e come si vede c’è sempre un dio per tutti.ma mi domando,chi ha contrastato veramente la vendita del porto.chi ha strillato per la differenziatas che non parte nonostante l’isola ecologica abbia 220.000 euro di finanziamento.Mi chiedochi ha fermato la scelta folle del dissociatore molecolare.Chi ha protestato per le bollette salate della sepa e per i conti che non tornano.chi a chiesto alla corte dei conti di bloccare il pagamento di due dico due moilioni di euro per dbiti furoti bilancio agli avvocati amici dell’ammisistrazione.La lista di sinistra è fatta con le persone che si sono impèegnate a fare tutto cio. L’avvocato

  33. Professor Traiola mi può indicare un solo motivo valido per evitare che il porto di Marina grande non venisse venduto? Grazie

  34. Almeno con la vendita del porto di Marina grande anche se poco qualcosa si incassa, Lei lo sa professor Traiola che gli altri porti dell’isola sono stati “REGALATI” a privati senza ottenere nulla, forse anche a lei va bene questo, io sono per ” piuttosto che niente, meglio più tosto.” Grazie

  35. A giudicare dai commenti c’è da aspettarsi che l’amministrazione cada a breve tempo, quindi sarebbe opportuno riflettere per cercare di capire il perchè di tutte queste traversie e lungaggini 👿 –

  36. Ciao pc, perchè hai censurato parte del commento di Giuseppe ❓ Forse perchè quella parte suonava troppo di verità alla Geppino, ossia troppo lapalissiana ❓ 😀 –

  37. Caro Gigi,
    l’etichetta codardo era usata perchè preferisco lo scontro alla pari e non dietro anonimato.
    Ma ora che ho saputo chi sei accetto volentieri ogni critica da parte tua vista l’amicizia e la stima che nutro verso te e verso la tua famiglia invidandoti soltanto a credere nella buona fede di quella che ritengo possa essere uan strategia alternativa in ambito liberale. Poi soltanto il tempo come dice peppino dirà chi ha avuto ragione.
    Quel che non accetto, invece, sono le parole codarde di un ****censurato***** qualunque che senza dignità si mette a dar giudizi personali.
    E’ il caso ora che la discussioni termini quì e si passi davvero a lavoare per i numerosi problemi che attanagliano l’isola.

  38. Mentre scrivevo ho ricevuto la visita di Gianni Villani segretario del Pd locale che, pur criticando le mie prese di posizioni, ha mostrato rispetto verso le stesse augurandomi che si possano raggiungere quelli che sono gli obiettivi comuni.
    E’ di questi uomini che la poltica procidana ha bisogno ed è con questi uomini (di ogni estrazione politica) che mi auguro di poter lavorare oggi e domani a miglirare le sorti di questo scoglio.
    Ora vi saluto tutti. Grazie dedl’ospitalità.
    Vincenzo

  39. Guardi sig.Capezzuto, junior o senior non so, che il liberalismo ha una storia gloriosa e seria dietro di sé. Ora che Lei , Strudel( AN come dice lei), berlusconiani e giovannardei(non so se sei dice così) con l’occhiolino alla Brambila vi definiate “ALTERNATIVA LIBERALE” mi sembra francamente ridicolo!

  40. Io non ho inteso

    nè intendo offendere o diffamare nessuno.

    Le mie erano solo considerazioni politiche personali,che si possono accettare o meno.
    Non trovando alcuna giustificazione politica al gesto politico di CapezzutoJ. che è passato nelle file della maggioranza,ho pensato,forse troppo malignamente, che forse c’era qualcos’altro sotto che non si sa,ascoltando anche i pensieri di altre persone che mi sono trovato a parlare.

    Non vedo di che pesante ho detto,logicamente pronto a ritirare i miei pensieri se sono contraddetto dagli eventi futuri.

    Saluti e pace a tutti

  41. Buongiorno a tutti .per il sig, Capezzuto la ringrazio della risposta alla 4 domanda ma nonl’ha fatto per le sltre se lo gradisce la pregherei di farlo.Il fatto che le persone che votano sono 21 rende il suo voto decisivo in quanto si presuppone che chi era nella maggioranza continuerà avotare come ha sempre fatto ,quindi tragga lei le conclusioni ,spero cmq nel pomeriggio di asiistere al consiglio comunale quidi ” chi vivrà vedrà”. Forse sono stata fraintesa ma l’invito a dare un’occhiata all’intervista era per riflettere su come sia ststo possibile aprire pratiche per domande di condono che si sapeva già non sareebbero state accettate o almeno si sarebbero corsi questi rischi , coloro che ahnno permesso questo ri nosponderanno delle loro responsabilità nei confronti di questi cittadino?Adessoverranno fatti icontrolli anche per coloro che hanno costruito in modo selvaggio non per prima necessità ma per speculazioni di vario tipo? Auguro a tuti una buona giornata

  42. Il porto fa incassare a capri milioni di euro.e un po dounque solo a prcida ci rimettiamo se lo gestissimo noi direttamente anche con il 49 per cento controlleremo gli sprechi e le assunzioni e gli incassi,andate sul sito del porto di marina grande a vedere quanto costa un posto barca……

  43. Caro Franco,
    è la seconda volta che ricevo una lamentela da parte di qualcuno chiamato in causa per nome e cognome e insultato. La terza volta, poiche non riesco a stare dietro ai commenti sarò costretto a chiuderli del tutto. Mi dispiace ma se non si riesce con l’autodisciplina…

  44. Pc hai ragione, la mia era solo una battuta per rimandare a Giuseppe il termine lapalissiana,… ma dove cacchio l’ha trovata questa parola, mi ha fatto perdere un bel pò di tempo per capirne il significato 😀 –

  45. Franco PC ha ragione, i blogs servono per discutere , se si vuole offendere qualcuno si affronta di persona per la strada e gli si rinfaccia le cose come faccio io.Purtroppo però non tutti lo capiscono e come sempre pagano quelli come noi che usano i blogs per discutere .ciao

  46. p.c. 1951

    Visto che sono entrato in ballo io con la tua risposta a F.Ridda,ti voglio dire che non intendevo offendere nessuno,solo che io ho il maledetto vizio di dire quello che penso,anche se a volte sono un po duro.

    Comunque visto che la botta veniva a me

    ti comunico che non scriverò mai piu su questo blog, perchè lo trovo illiberale e troppo rigido per i miei gusti,a differenza del blog di Traiola.

    Comunque grazie per l’ospitalità.

  47. Geppino scusami ma non fai bene, bisogna confrontarsi anche se qualcuno ti attacca, non devi lasciare il campo se sorgono delle difficoltà, il lavoro di PC non è semplice, lui ci mette la faccia,ed è giusto che faccia certe cose,non è illiberale,credi a me, ce ne fossero come lui.Anche a me è capitato una cosa come la tua, è stato giusto censurarmi,ma continuo a scrivere.ciao ti abbraccio d’orio

  48. Dai Giuseppe mettici una pietra sopra ❗ Non privarci della tua logica lapalassiana 😀 –

  49. caro giuseppe,
    il tuo commento si commenta (scusa il bisticcio di parole) da solo!
    Se per te è illiberale e troppo rigido che io censuri una frase del tipo: “d’altronde i (nome di una famiglia procidana famosa) sono sempre andati appresso alla pagnotta” allora forse fai bene a trovare un altro blog che ti permetta di dire tutto quello che vuoi e insultare impunemente le persone. Purtroppo su procidaniuse (almeno fino a quando ci metto io la faccia) questo non si può fare!
    p.c.
    p.s. non so se l’hai notato ma ho censurato anche un insulto rivolto a te ultimamente 😉 come vedi, almeno su procidaniuse, la legge è UGUALE per tutti 🙂

  50. Trovo il commento di pc alquanto duretto.
    Scusa pc, non prendere la mia riflessione come giudizio negativo rivolto nei tuoi confronti, personalmente penso che anche questi casi si possono opportunamente limare diplomaticamente, o addirittura approfittarne per aprire un nuovo post richiamando la netiquette.
    Ciao 👿 –

  51. il problema non è la censura sul blog ..dire che molti puntno alla pagnotta è un po qualunquista ma purtroppo è vero.Allora visto che sappiamo chi punta e ha puntato alla pagnotta che può essere anche solo aver visibilità nel paese,poniamoci un obbiettivo che sia quello di esprimere i nostri sogni e renderli fattibili.Ovvero,ci sono per l’isola 670 buche sulle strade,non c’è un giardino che si pssa dire tale,c’è ancora l’immondizia per le strade e l’erba sui muri,non sappiamo ancora nulla del prezzo di vendita del porto e che fine eventulmente faranno i soldi,come pensano di riempire il buco di 2 milioni di euro per i debiti fuori bilancio bloccatri dalla corte dei conti,credo che parlare di ciò sia piu importante che discutere delle altrui pagnotte che sicuramente è sotto gli occhi di tutti qualcuno ha mangiato ;L’avvocato

  52. Aspetto ancora una risposta a cosa significhi per voi “alternativa liberale”. Ma forse non lo sapete nemmeno!

  53. Facciamo un dialogo fra sordi? Mi rispondete per favore o non avete elementi per farlo ? Che cosa è che vi fa definire “liberali”? So che dovete arrampicarvi sugli specchi per rispondere, ma, civilmente, una risposta ci vuole. Siete un gruppo o no? Avete un capoufficio stampa? Permettetemi di ridere della vostra formazione, non avete nessun argomento per rispondere. Procidianiuse è l’unico veicolo per parlarne, ma voi restate zitti nel vostro imbarazzo .Insomma. un minimo di educazione e di rispetto per il prossimo!!!

  54. ps. Signori di ALTERNATIVA LIBERALE mi rispondete si o no sul perché vi definite liberali? Da parte vostra c’è solo un silenzio che, a questo punto,definisco colpevole. Non avete il coraggio di presentarvi e di rispondere. Non sarà, per caso, che vi siete attribuititi il termine di LIBERALE senza sapere nemmeno che cosa significhi?

  55. Forse ho sognato. I riformisti non rispondono, i (il)liberali non rispondono: ma evidentemente non esistono. Caro Franco Ridda che ne pensi?

  56. Ciao Giovanni, non esistono perchè sono assenti da questa discussione, però certamente sono a conoscenza delle tue domande perchè seguono sempre tutti i nostri…”stupidi”…commenti. Evidentemente sono come quei saggi che quando non sanno cosa rispondere considerano sciocche le domande e imbecilli chi le pone 😀 –

  57. Caro Franco, perché non formiamo tu ed io un nuovo gruppo liberale, libertario, laico? Per Procida sarebbe una novità! A chi non risponde dico che io mi sento una persona civile che ESIGE risposte. E’ troppo facile buttare il sasso nello stagno e poi scappare! Ma non vi rendete conto che il minimo senso della democrazia esige una dialettica, e quindi una risposta? E’ da pavidi restare nel vostro silenzio e in più da ignoranti, nel senso che ignorate le buone regole del vivere civile! Che vergogna!

  58. Lei poi sig. Strudel che si è sempre dimostrato berlusconiano di ferro e AN ora diventa liberale!!! Ma con quale arroganza si attribuisce questo titolo? Me lo spieghi, per favore. Ma intanto è inutile che Le lo chieda perché non avete né il coraggio, né l’educazione per rispondere!

  59. Mi complimento con il sig. Capezzuto junior che dimostra grande senso di rispetto e reponsabilità per il prossimo. Se risponderà così, come non ha risposto a me, ai suoi elettori, Dio ce ne scampi e liberi (ma al più presto)!

  60. Ciao Giovanni, penso la miglior cosa è pensare ad una nuova Italia,… quella dei veri VALORI… 🙂 –

  61. Ma no Davide non c’è niente di occulto, sai bene che questo è un blog moolto libero, infatti se vai un pò indietro trovi argomenti che parlano di PD, di Riformisti ecc. ecc, quindi non vedo che c’è di male parlare anche dell’ITALIA DEI VALORI 😀 –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...