L’abbruzzo non ha più lacrime

su segnalazione di G.Barblan ho trovato, nel blog di Zucconi, questo articolo fuori dal coro sulla tragedia in Abbruzzo:
Continuando nella mia serie di osservazioni very very politically incorrect, “quousque tandem”, fino a quando le prefiche e la compagnia della Buona Morte televisive andranno avanti a rompere i maroni ai parenti delle vittime abruzzesi per spremere l’ultima lacrima dall’ultimo congiunto che ancora non sia stato tormentato da un cono gelato (microfono) ficcato in bocca? Continua a leggere

Annunci