Crisi e stile di vita: e se provassimo con la sobrietà?

Rubo ancora una volta un bell’articolo (che condivido in pieno) dal blog di Caludio Maffei sulla crisi sperando che non se  n’abbia a male 🙂
Crisi e stile di vita: e se provassimo con la sobrietà?
Semplificando, ci sono due modi di reagire all’attuale crisi economica. Il primo insiste sulla necessità di rilanciare i consumi, sostenere la fiducia dei mercati e dei consumatori, iniettare nelle economie risorse straordinarie. Si ammette la necessità di qualche correttivo, si valuta l’opportunità di più stringenti «regole del gioco», ma né gli ingranaggi del «giocattolo», né lo spirito che anima i «giocatori» vengono messi in discussione. Continua a leggere

Inceneritore: parla il vescovo di Acerra

Riceviamo e pubblichiamo:
Mi sembra utile diffondere il parere della chiesa che pur essendo cosa altra dai comitati e in genere vicina a posizioni governative si esprime come uno di noi. Abbiamo ascoltato Monsignor Rinaldi e l’articolo è fedelissimo alla sua posizione.
Doriana
Monsignor Rinaldi: Brucerà immondizia tal quale, così addio differenziata
Anatema del vescovo: «L’impianto farà danni» Circa duecento manifestanti della Rete rifiuti-zero, ma anche la chiesa di Acerra contraria all’impianto
26 marzo 2009 – Carlo Franco Fonte: Corriere del Mezzogiorno

«Non ci piace essere considerati i soliti straccioni del Sud, rifiutiamo questa etichetta che ancora una volta tentano di appiccicarci addosso».
Il vescovo di Acerra, monsignor Salvatore Giovanni Rinaldi da Cimitile (a pochi passi dall’inceneritore), non ha peli sulla lingua e ribadisce i motivi per i quali stamattina non sarà in prima fila ad accogliere Silvio Berlusconi. Continua a leggere