ISCHIA E PROCIDA, ARRIVANO LE RUSPE

ruspe

Dal sito di TELE ISCHIA  sabato 14 marzo 2009
Sconti per nessuno. La Procura generale di Napoli è pronta a far entrare in azione le ruspe. Secondo indiscrezioni raccolte dal VELINO, è stato stilato un calendario dei primi abbattimenti che riguarderanno ben 23 Comuni dislocati tra la provincia di Napoli, Caserta e Salerno. Si parte da Procida e Forio. Ma si proseguirà a stretto giro in altre zone.
Verranno distrutti quei manufatti abusivi di quanti, pur essendo stati condannati, non hanno ottemperato all’ordine di demolizione del giudice. Da mesi si lavora in sordina al centro direzionale di Napoli per evitare problemi di ordine pubblico. I manufatti abusivi da abbattere sono infatti migliaia. E se prima mancavano i finanziamenti, adesso no. Attraverso la cassa depositi e prestiti sono arrivati ai Comuni oltre 2 milioni di euro. Saranno impiegati tutti per le demolizioni. Stando a fonti particolarmente autorevoli, altri fondi arriveranno per far proseguire l’azione della magistratura. In campo c’è una vera e propria task force operativa. Per la prima volta in Italia è stato costituito un coordinamento per le demolizioni. La Procura generale ha sottoscritto protocolli d’intesa con 8 Procure della Repubblica. Il documento sottoscritto dagli uffici giudiziari, prevede già nella prossima settimana l’incarico diretto alle imprese che dovranno procedere materialmente con le ruspe. Impiegare l’esercito sarebbe stato molto più dispendioso. Successivamente le amministrazioni comunali dovranno notificare gli sgomberi. In queste ore vengono già recapitate le prime ingiunzioni di demolizioni firmate dai magistrati. La lista resta ancora riservata. La prefettura di Napoli assicurerà l’ordine pubblico nei giorni degli abbattimenti. Non si escludono disordini. “Quella che sta per arrivare – assicurano i magistrati – sarà una primavera molto calda”.

Annunci

15 pensieri su “ISCHIA E PROCIDA, ARRIVANO LE RUSPE

  1. la reputo una vergogna sopratutto se si pensa, poi, al piano casa che si stà per varare!!!
    vergogna!

  2. Speriamo che siano le solite notizie bufale,perche le case dei procidani
    seppur abusive sono come le mie prigioni di silvio pellico costruite con il sangue dei
    marittimi.
    Con affetto
    laurent

  3. Antonio ci sono persone che hanno edificato nelle aree di altri, ancora persone che hanno edificato in malo modo, capisco che c’è il sangue dei procidani,ma non solo i procidani hanno edificato.fatti un giro a solchiaro,al cottimo e a santa margherita,qualcosa da ripristinare c’è eccome.ti saluto

  4. Gigi,Soru il sardagnuolo,fece delle proposte di leggi interessanti per chi
    aveva casa in sardegna e non era sardagnuolo.A cominciare da far pagare
    il capital gain ai non sardagnuoli sul guadagno della vendita dell’immobile.
    Il sardagnuolo diceva cose molto interessanti forse ti sarebbero piaciute.
    Con rispetto
    laurent

  5. Non conosco i particolari, non sò chi sono i proprietari delle case incriminate, ma devo dire che mi dispiacerebbe se venissero effettuati gli abbattimenti, spero che questa decisione venga revocata, che senso ha abbattere delle case quando si poteva non farle costruire come dice la legge? Questa decisione sembra uno sfregio a chi sogna di possederne una.
    Non mi venite a dire che quando si costruivano nessuno sapeva niente, in un territorio così piccolo poi…cmq il male stà nella politica nazionale che ha sempre appoggiata questa situazione, il caso Pianura è molto eloquente,…in una nazione civile certamente queste cose non sarebbero successe- 😦

  6. Forse una bella notizia, pare si debba aspettare un’altra sentenza, intanto pare ci sia un rinvio agli abbattimenti fino a fine Aprile, tutto dipende poi dalla sentenza,…(forse) del governo…

  7. Scusami Gigi ma ieri andavo un po di fretta perche avevo un appuntamento
    con i miei amici afghani.A breve organizzeranno una festa a Kabul dove saranno invitati pure gli italiani.Spero di cuore che la festa sia all’altezza del
    degli invitati.Comunque invece di abbattere le case abusive dei non isolani
    credo sia il caso di requisirle e destinarle ai procidani che non hanno una casa oppure che pagano affitti salati.Quando si costruisce abusivo non si
    puo andare tanto per il sottile per cui molte case sono venute un po appezzottate ma sono convinto che queste persone sarebbero ben felici di
    sistemare le loro case se solo ne avesso la possibilita’.
    Con rispetto
    laurent

  8. Ciao Laurent, vedo che hai ripreso i contatti con certi tuoi amici che reputo molto pericolosi. Come già ti dissi tempo fà questa cosa mi preoccupa molto, sono preoccupato sopratutto per la tua integrità fisica, attento quelli non scherzano e non vorrei che ci rimettessi il… di dietro… come già è successo ad un’altro Laurent che pare si chiamasse…d’arabia…, Uomo avvisato, mezzo salvato. Ti saluto- 😀

  9. Caro Laurent per quanto riguarda gli abbattimenti, pare che tra queste vi sono case di Procidani che ne hanno costruito una sola per pura necessità. Ciao- 😯

  10. Oggi dovevano incominciare gli abbattimenti, fortunatamente grazie all’interessamento del sindaco la procedura è stata bloccata, spero di cuore che il procedimento sarà superato con un nuovo condono, anche se ad alcuni la cosa può dispiacere.

  11. Forse il grande sogno di … taluni … sta per realizzarsi 👿 , infatti pare che la prossima settimana ritorneranno di voga ruspe ed abbattimenti

  12. Come mai quando costruivano questo quartiere abusivo così vicino al mare nessuno è intervenuto in difesa della legalità 👿 ?
    Ringrazio Davide per l’ottimo video, poichè evidenzia ancora una volta l’inciviltà esistente nel nostro paese, … purtroppo scarsamente condivisa … 👿 –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...