Un po di sano umorismo

Un test per vedere quanto siete dominati da cattivi pensieri:
Qual’è quella cosa di 18 centimetri che fa impazzire le donne?

Risposta
: una banconota da 500 euro

500

sono sicurissimo che non avevate indovinato! malpensanti!
p.s. era solo un gioco spero che non si offendano le donne 😉

Annunci

50 pensieri su “Un po di sano umorismo

  1. Non è per niente ironico. E’ un indovinello di pessimo gusto che non ha nemmeno il sapore dell’ironia. E’ una grossa caduta di stile, caro Peppino ,e mi stupisco che sia stato proposto. Non sono certo un bacchettone o baciapile, figuriamoci, ma detesto la volgarità in tutte le forme che viene espressa. Non è certamente “sano umorismo”, almeno per me.

  2. Caro Giovanni,
    ognuno è libero di pensarla come vuole, ci mancherebbe. C’è però modo e modo di esprimere la propria opinione (ammesso e non concesso che non si possa fare a meno)
    Forse non ti sei reso conto che dicendo “che squallore” di un mio post mi stai indirettamente qualificando di squallido e non mi sembra il caso visto che da me sei sempre stato trattato con i guanti bianchi! e comunque “honi soit qui mal y pense”

  3. Caro Peppino ripeto e confermo di fronte a tutti che giudico quell’indovinello di uno squallore unico e di infimo gusto. Non so chi lo ha scritto o chi lo manda, non m’interessa proprio. Ho voluto solo reagire contro questa volgarità. Ma quando sono stato trattato coi guanti bianchi e perché ? Sono stato costretto a chiudere “Parliamone” da te gentilmente ospitata. Non si può dire “che squallore”? E perché? Spiegamelo. Avrei potuto dire desolazione,tristezza o altro: ma la sostanza non cambia. Quello che mi fa più rabbia è il fatto che tu non abbia compreso la volgarità dell’indovinello! Ma è mai possibile? Spesso succede che non ci si rende conto di quanto siamo lontani dal modo di pensare l’uno dall’altro. Abbiamo calcolato male la nostra presunta amicizia che mi spiace troncare così tempestivamente. Un saluto. Giovanni

  4. Dai! Giovanni non te la prendere, mi dispiace vedere quando due vecchi compagni litigano per dei semplici diversi punti di vista. Certamente Peppino ha sbagliato dicendo che ti ha sempre trattato con i guanti bianchi, personalmente vedo in quest’affermazione una grande caduta di stile da parte di Peppino che non si è reso conto della gravità delle sue parole, far figli e figliastri è espressione di bassa democrazia. Vedo Peppino come il papà di tutti noi ed a dir il vero questo proprio non me l’aspettavo, cmq Giovanni non ci facciamo tanto caso, superiamo elegantemente questi opposti, consideriamo sempre Peppino come un’amico pur mettendolo nella schiera dei piccoli Soloni, può darsi che col tempo recupererà nuovamente. Ciao-

  5. caro franco,
    ti do il tempo di leggere questo commento e poi cancellerò, disgustato, tutti i commenti di questo post. Io tratto TUTTI con i guanti bianchi!
    Giovanni Barblan mi ha chiesto di fare una rubrica e io mi sono messo a disposizione, come ho fatto con te quando mi hai chiesto dei consigli su grassetto emoticons e quant’altro non vedo la caduta di stile.
    NESSUNO è mai stato da me insultato o mandato a quel paese e devo constatare con amarezza che alla fine faccio pure la parte del cattivo!
    sono veramente molto molto deluso!
    la cosa più divertente è che la gente si fa un’idea di te (che è tutta frutto della sua fantasia) e poi se sgarri di tanto così si sentono traditi!!! non è la prima volta che mi capita ❗
    eppure la mattina faccio i dovuti scongiuri: “signore scansami…” ma si vede che il signore a me non mi sente perchè sa che io so che non esiste 😉

  6. Peppino non devi cancellare nulla, è in questi casi che si capisce come sono fatte le persone.E’ quasi impossibile portare la fiaccola della verità attraverso una folla senza bruciare la barba a qualcuno.Ti saluto

  7. Si peppino,ha ragione franco la presenza in questo blog di Barblan MITICO
    Giovanni ci ha solo arricchito culturalmente.Ho visto su internet sia l’intervista a jose castillo che quella del mio amico MITICO Giovanni e ti devo dire che non c’e’ storia a livello di preparazione sia culturale che storica, sintetizzazione,padronanza di linguaggio,conoscenza approfondita
    approfondita delle argomentazioni e mi fermo qui.Forse era meglio che
    la conferenza l’avesse fatta Giovanni.Comuqnue Giovanni ha solo avuto
    il coraggio di scrivere il suo dissenso e quello di tanti altri che non hanno
    avuto il coraggio di scriverlo.Il tutto riferito solo alla publicazione di quella battuta perche per il resto sei una persona squisita sia tu che tutta la tua famiglia.Mi dispiace tanto di questa cosa ma veramente tanto
    Con affetto
    laurent

  8. Se il signor Barblan avesse ascoltato attentamente le parole di J. M. Castillo, non avrebbe scritto ciò che ha scritto…

  9. Ma i commenti sono derivati dal disgusto che ha provocato questo indovinello. Nessuno ti ha insultato. Ripeto, non m’interessa chi l’ha proposto, chi l’ha inviato, ma il risultato è quello che è. Non devi essere te il deluso ma noi, o almeno io che credevo in questi tuoi blog che,poi,mi hanno fatto ricredere. E’ vero che ti ho chiesto ospitalità , e te ne ringrazio, come ho già fatto quando ho dovuto chiudere,ma, lasciami dire, era stato un buon acquisto come si può constatare dai numerosi commenti e da gente che mi ferma per la strada per chiedermi di ricominciare.Ci sono altri siti extraterritoriali dove scrivo e dove non capitano questi incidenti perché all’inizio della collaborazione si presuppone una certa etica che non comprende certamente indovinelli pornografici. Io NON HO INSULTATO TE ma quello che ho letto. Non ho minimamente guardato a chi lo avesse inviato, non me ne frega niente. Se cancellerai tutti i commenti di questo posta non è certo per colpa nostra ma, se mi permetti, per colpa tua. Se poi ti piace l’ordine della giarrettiera (scritto anche con errori) vai pure avanti con sentenze. Mi dispiace Peppino, ma sei stato una grande delusione. Poi da quello che hai scritto prima sembra che tu abbia trattato con i guanti bianchi solo me e dopo tutti! E poi perché vuoi cancellare questo blog? Un senso di colpa? Il faut réfléchir mon ami, il faut réfléchir!

  10. Mi rivolgo a primo maggio perché esca dalle tenebre e mi spieghi che cosa ha voluto dire. Forse l’ho seguito più attentamente di lui ma per capirlo bisogna anche un po’ intendersene di certi problemi, soprattutto se etici e teologici. Si spieghi, parli!

  11. Mah non ti caspisco primo maggio.I tuoi interventi sembrano piu mirati
    a sfrocoliare Giovanni che a dire effettivamente qualcosa.Oppure non
    ne ho capito il senso.Poi non capisco perche lo vuoi sfrocoliare a tutti i costi che gusto c’è a farlo contrariare,la causa che ti induce a provocarlo.Giovanni è una persona mite, educata, simpatica,davvero non capisco questo tu comportamento. Io la conferenza non l’ho seguita,ho visto solo le
    due interviste quella a castillo e quella al mio MITICO Giovanni,e ti ribadisco
    per me non c’e’ storia è come BRASILE- ITALIA-UNO FISSO-.
    con simpatia
    laurent

  12. Ciao Peppì, vedi che se cancelli tutto commetti un’ulterire caduta di stile che ti metterebbe in fondo alla classifica dei Soloni facendoti diventare un (piccolissimo) Soloncino. 😆
    Dai Giovanni mettiamoci una pezza,… Peppino prima le fà e poi dimentica…Peppì ma siamo o non siamo nel tema ” un pò di sano umorismo”? – 😈

  13. Non volevo cancellare il blog (figurati!) ma solo i commenti a questo post. Forse però ha ragione gigi e quindi non cancello niente.
    Io non posso aver deluso nessuno perchè non ho promesso niente a nessuno.
    Chi vuole sapere come la penso può guardare il mio blog (compreso le battutte “porno”)e andare indietro su procidamix fino al 2001! : sono un libro aperto.
    Chi vuole scrivere in procidaniuse è il benvenuto, ma non è assolutamente un obbligo 😉
    Per quel che riguarda la giustezza del motto, questo è il link a wikipedia a proposito dell’ordine della giarrettiera.
    @ franco ridda: come ti piace azzuppare ❗

  14. p.c.

    penso che contro di te sono stati usati toni un po esagerati,addirittura è stato scritto che il tuo “leggero” scopo” terrebbe finalità pornografiche:è troppo.

    A volte anche in questi test apparentemente “banali” si puo intravvedere scorci di verità.L’ipocrisia non sempre paga,non nascondiamoci dietro un dito: moltissimi lo pensano ,però non hanno il coraggio di dirlo.
    Io penso che ergersi sempre a inflessibili castigamatti e non accorgersi della vena ,ripeto,un po leggera del testo non sia poi cosi edificante

  15. Noto con piacere che Giuseppe è maturato parecchio, cosa che gli consente di esprimere commenti più giusti e riflessivi 🙄 –

  16. Primomaggio bentornato, ogni tanto riappari… Ultimamente col tuo Buddha mi hai molto incuriosito 👿

  17. Caro Laurent credo veramente che tu sia il mio angelo custode. Ma che fatica devi fare!

  18. Gli angeli hanno molto da fare, soprattutto gli arcangeli, uno in particolare, indovinate quale! 🙂

  19. Egregio Professor Barblan ho ascoltato quello che ha detto Castillo, un sacco di stupidate, e creda al sottoscritto Primomaggio di queste cose ne sa molto più di Lei di Castillo e anche di me. Un saluto

  20. Per il sig. Gigi. Non so se quando ha parlato di carabina si rivolgesse a me, ma se si dovessero sommare tutte le castronerie che ha scritto in questi mesi, comprese le assurdità su Castillo, non basterebbero i due cannoni vicino a Terra Murata! Non so chi sia questo fantomatico Primo Maggio ma vedo che è in buona compagnia.

  21. Una postilla per p.c.,tanto per essere precisi. Il vituperato, come sono stato descritto, si scrive ‘honni’e non ‘honi’. A volte sbaglia anche Wikipedia!

  22. Signor Barblan è cosa comune biasimare i difetti degli altri,raro servirsene per correggere i propri. Lei spara giudizi su tutti molto spesso senza sapere chi sono,in fatto di castronerie…….lasciamo perdere. Sono onorato di essere in compagnia di primomaggio. Un saluto

  23. Io piu che un angelo custode mi vedo come ADSO DA MELK e considero te
    il mio maestro e sono onoratissimo di avere un maestro come te.Comunque caro maestro qui ognuno interpreta le tue risposte come
    meglio gli pare visto che vogliono per forza attribuirti una colpa difronte al tuo dissenso ad un indovinello di cattivo gusto.Come i tribunali dell’inquisizione.Non c’e’ verso, eppure le tue
    risposte sono chiare,scritte in un italiano invidiabile.Mah.La delusione caro
    peppino è dovuta alla tua reazione spropositata a mio avviso nonostante
    le risposte di Giovanni sia state esaustive.INDOVINELLO UGUALE SQUALLORE. Punto basta stop.Poi ci sono le solite offese gratuite nei confronti di Giovanni le cui ragioni io continuo a non capire.
    A Gigi rispondo e non me ne voglia il mio maestro- MOLTI NEMICI MOLTO ONORE-
    Con affetto
    laurent

  24. Sei in ottima compagnia di Guglielmo da Baskerville (scusami la presunzione)

  25. Primo maggio meglio con il maestro Giovanni Barblan perche ha piu cose da insegnarmi e non corro rischio di finire al rogo.
    Con affetto
    lorenzo

  26. Si hai ragione marina quando un discorso non è costruttivo poi annoia.
    Con affetto
    laurent

  27. credo anche io che giovanni si riferisse esclusivamente all’ indovinello, quindi trovo tutto molto “superfluo”

  28. manuela abbi pazienza ma so mesi che mi scervello domandandomi chi sei,
    com’è possibile che tu mi conosci e io no.Mah cose e pazz.
    Con affetto
    laurent

  29. Scusa Primomaggio ma dovresti cercare di essere meno enigmatico, ad incominciare dal nome, poi hai introdotto il Buddha ed ora te ne esci con l’indovinello, tutto questo m’incuriosisce sempre più-

  30. A questo punto chiudo la comunicazione perché il troppo stroppia. I Soloni resteranno Soloni e continueranno pontificare da pulpiti sconsacrati.

  31. Ti do ragione caro Peppino e scusami se ho urtato la tua suscettibilità. Sì, finalmente! Abbiamo sprecato tempo ed energie per insultarci a vicenda per un banale incidente di percorso. Ci sono cose più serie a cui pensare. Ma, purtroppo, le mie origini calviniste sono ancora molto forti…..E’ stato un gioco all’insulto ma ti propongo di dimenticarlo rinnovandoti la mia amicizia. Un caro saluto. Giovanni.

  32. Peppì hai introdotto un argomento che anzichè unirci, come sempre avviene, stà invece creando un clima di tensione, potevi invece introdurre qualcosa di diverso come per es. l’incontro avuto col teologo J. Castillo.
    Ritengo cmq che introdurre uno spazio di relax come dettato dal titolo dell’argomento è stato una buonissima idea, solo dovevi trovare forma e riferimenti diversi per non generare comprensibili suscettibilità.
    Per quel che mi riguarda cerco di stare sempre nel tema “ UN PO’ DI SANO UMORISMO infatti metto un pò tutto sul… sano e sottile sfottò…e diciamo che la cosa mi diverte, anche se poi Marina trova il tutto estremamente noioso.

  33. Peppì si vede che mi hai dato istruzioni sbagliate, il grassetto era solo per la frase in maiuscolo, invece guarda un pò?-

  34. @giovanni,
    già dimenticato 🙂
    @franco
    no franco il grassetto è per tutte le parole comprese tra i due tag. esempio se voglio grassettare la parola umorismo devo mettere:
    tag umorismo tag non importa se è maiuscolo o minuscolo!

  35. Marina trovava noioso le discussioni sterili non te franco almeno credo.
    Tu sei sempre il top.Almeno dici qualcosa di sensato.
    Con affetto
    laurent

  36. E mi ha dato pure un altra lezione di vita il mio maestro.
    Con affetto
    laurent

  37. Mi fa piacere

    il “pentimento” e le scuse a p.c. da parte di Barblan.

    Questo si è inalberato inutilmente,esagerando oltremodo,in confronto di un testo che voleva essere solo un po frivolo e leggero.
    Non è mai troppo tardi per pentirsi.

  38. Fa molto piacere anche a me assistere a questa generale pacificazione, anzi ne sono veramente felice, peccato che Primomaggio si è nuovamente ecclissato.
    Vedi Primomaggio siamo tutti qui felici e contenti di partecipare a questo ritrovarsi, manchi solo tu, onestamente trovo il tuo modo di fare molto da cenerentolo e questo fa aumentare ancor più la mia curiosità- 🙄

  39. Fate l’amore non la guerra!!! E’ sempre stato il mio motto… e la mia pratica!
    Ma essere liberi, come diceva qualcuno, è esercitarsi a non essere niente. Quindi mi esercito (almeno ci provo) e quando ho voglia di partecipare alla discussione, partecipo; quando non ho voglia, non partecipo. La mia opinione, non è importante. (Mi piace provocare un po’, questo sì). L’anarchico che è in te non dovrebbe dimenticare la regola massima dell’anarchismo: né Re né Papa, né servo né padrone!
    Importante invece è che ciascuno si faccia la sua (di opinione) senza cercare di convincere gli altri. Comunque, il discorso di Castillo è molto coerente. Ha esposto in modo semplice ma con molta forza le tesi della teologia della liberazione, che Panikkar, ironicamente, chiama anche liberazione della teologia. Se lo dice un teologo!!!

  40. Ho modificato appena un po il post “un po di sano umorismo” perchè qualche amico lettore mi ha fatto notare che non tutti avevano capito che la risposta all’indovinello era: una banconota da 500 euro!
    Spero che adesso sia piu chiaro 😉

  41. Adesso che è stato chiarito l’equinozio, in tutta sincerità, vi dico che io avevo capito fosse “l’assegno”!
    Scusate, per caso ho ho seguito tutto l’iter dal balcone di casa mia e mi fa piacere per il lieto fine.
    Continuerò a seguirvi. Ciao a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...