Una perla da Ezra Pound

Salvatore Costagliola, l’assessore, ci propone questa massima su cui molti di noi (compresi alcuni dei nostri amministratori) in questi tempi di grande appiattimento e conformismo, dovrebbero meditare:

SE UN UOMO NON E’ DISPOSTO AD AFFRONTARE QUALCHE RISCHIO PER LE SUE OPINIONI,
O LE SUE OPINIONI NON VALGONO NIENTE
O NON VALE NIENTE LUI.

Annunci

11 pensieri su “Una perla da Ezra Pound

  1. Ciao Salvatore, A LAVAR LA TESTA AL CIUCCIO CI RIMETTI L’ACQUA E IL
    SAPONE.E’ bello portare avanti le proprie idee ma in un contesto normale.
    Qui in italia non so se ne vale la pena.C’è gente che prende tante iniziative,ma poi le vede naufragare nel mare dell’oblio.Forse non è lui che
    non vale niente ma tutto il contesto attorno.
    Con affetto
    laurent

  2. per me, CHI PRATICA LO ZOPPO IMPARA A ZOPPICARE.
    Caro Lorenzo, quelli che reggono lo scempio, hanno le stesse responsabilità di chi lo ha commesso, impunito.
    A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE.
    Saluti Assessore Costagliola.

  3. Ciao Marina,io non mi riferivo alla situazione procidana bensi a quella italiana in generale dove sta andando tutto a rotoli.
    Con affetto
    Laurent
    PS e non ti incazzare con me

  4. infatti non mi riferivo a te ma all’assessore che ha pubblicato questo proverbio su cui dovremmo meditare…ma meditasse prima lui!!

  5. Salvatore facci sapere quali sono le tue idee e quali rischi hai affrontato per queste.

  6. Mi rendo conto che l’èquivoco sta sempre dietro alla porta.
    Trasmetto integralmente come è stato inviato al responsabile di Procidamix la “MASSIMA ” di EZRA WESTON LOOMIS POUND

    Carissimo P.C. oramai anche tu invecchi, ed è brutto CONSTATARE che non c’è più “Religione”
    Qualche tempo fa t ‘inviai un pensiero di SOCRATE.
    Tutti noi dovremmo leggere almeno una “massima”al giorno, come i cristiani leggono il vangelo (che non guasta) credo che si agirebbe con più onestà, senza livore, e senza denigrare.
    Oggi ti propongo un pensiero d’ EZRA POUND ( personaggio che ha “forgiato” la mia gioventù )
    Integralmente come c’è l’ha trasmesso.

    Cari saluti da Salvatore l’Approdo
    SE UN UOMO NON E’ DISPOSTO AD AFFRONTARE QUALCHE RISCHIO PER LE SUE OPINIONI,
    O LE SUE OPINIONI NON VALGONO NIENTE
    O NON VALE NIENTE LUI.

    Vedo che c’è sempre pronto chi ti fa da coro nel chiedere spiegazioni anche sulle “massime” che a mio modestissimo avviso dovrebbero solo far meditare. a chi vedi motivazione in oggetto.
    Sono lusingato dell’ attenzione .
    ALL’AMICO FRANCO : MA TU MI CONOSCI BENE! e non ho mai detto che ho rischiato, forse sulle navi come tantissimi altri, colleghi marittimi (la vita) per le avverse condizioni del nare.
    ciao

  7. Trovo
    molto bello quest’aforisma di Ezra Pound proposto dall’ass.re Costagliola.

    Per prima cosa,devo dire che questo invito a riflettere sulla massima,presentato,non si propone di essere indirizzato a qualcuno in particolare (come ,sembra, abbia capito M.Ambrosino e Cerase),ma come, penso,sia un riferimento generale a chi volesse interpretare e intendere quella massima.
    Altrimenti l’argomento presentato diventerebbe capzioso e di parte,cosa che io non penso

    Capisco lo scoraggiamento di L.Beaumont,che ,in Italia, anche quando ci si batte duramente, a volte, ciò si dimentica facilmente e passa inosservato,
    per vari motivi,o perchè non viene appoggiato a dovere,o perchè il contesto ambientale è ostico,o perchè non si hanno i mezzi economici o la salute fisica necessarie.
    Però l’interpretazione che dò all’aforisma è questa: che,comunque,anche se non si raggiungono gli obbiettivi preposti,per vari motivi, se veramente si crede in qualcosa, in un progetto , non so,nel campo politico
    o in qualsiasi campo,nel campo etico o religioso, bisogna adoperarsi e battersi ,per questo, logicamente ,anche affrontando qualche rischio:l’importante ,e vale per tutti, è battersi ,anche se non si raggiungono i risultati subito,o,addirittura, non se ne hanno.
    In questo momento me ne viene in mente uno,di fulgido e eroico:quello di

    Martin Luther King che pronunciò quella famosa frase:” I have a dream
    Vorrei che i miei figli ,un domani,venissero giudicati non per il colore della pelle,ma per la qualità delloro carattere” Come sappiamo fu assassinato per le sue battaglie.

    Ci credette a questo e lottò tutta la vita per raggiungerlo:eroico esempio.

  8. Geppino hai colto nel segno- hai dato una efficacia interpretazione,
    ti ringrazio .
    cmq non immagginavo di far “nascere” un dibattito in merito.
    alla prossima “massima”
    cordialmente a tutti.

  9. Franco, come al solito, i profeti, con i loro bei paroloni, hanno glissato le nostre richieste.
    Noi certamente ci immaginiamo il perchè, ma vorremmo sapere da loro, per non sembrare capziosi.
    Non ci interessavano i rischi corsi in mare (che conosciamo bene dai nostri padri e mariti), ma i rischi corsi in consiglio comunale per far valere le sue idee, caro Assessore!!
    Conoscendola, mi sembra difficile pensare che lei, procidano e marittimo, abbia abbracciato così entusiasticamente la vendita del porto turistico, bene della collettività che la sostiene.
    Con affetto.

  10. ma tu vedi un po’ da che pulpito viene la predica..
    da uno che per un posto di assessore e relativo stipendio si è venduto la sua vita..

    mah

  11. che colpa ha avuto Ezra Pound per subire alcuni di questi commenti…che vergogna essere concittadino di alcuni di voi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...