parliamone #1

E’ di oggi la notizia che il nostro ambasciatore in Spagna. Pasquale Terracciano, ha partecipato a Saragozza,dove fu eretto da Mussolini un mausoleo per ricordare i combattenti italiani morti durante la guerra civile,ad una manifestazione in ricordo dei caduti che è terminata con  saluti fascisti e inni della falange. Lui dice che è andato via prima di questo trionfo finale ma sono molto dubbioso data l’aria che tira da noi.

6 pensieri su “parliamone #1

  1. Credo che la storia mi abbia insegnato che il fascismo è un movimento politico che mira governare a servizio dei padroni e a danno degli altri.
    Nella nostra sirtuazione c’è solo un cortocircuito tra padroni governanti.

  2. Lei ha ragione,sig. Cerase. Agli inizi il fascismo fu finanziato dai grandi proprietari terrieri, poi si aggiunsero gli industriali e poi ancora il resto, sempre con sante benedizioni d’oltretevere. Pio XI definì Mussolini “L’uomo della Provvidenza”. L’ambasciatore Terracciano scrive oggi a “Repubblica” ,con riferimento a quello che ha letto: ” E’ demoralizzante, per l’immagine del nostro paese, che un grande quotidiano come quello da Lei diretto sia incappato in un equivoco (???) tanto clamoroso quanto gratuito. Debbo ritenere che i Suoi cronisti invece di verificare le notizie in prima persona le attingano qua e là nel sottobosco dei siti di seconda scelta?”. Forse è proprio questo sottobosco,fortunatamente molto diffuso, che disturba l’ambasciatore.

  3. Bravo Franco, ancor più bravo Giovanni perchè sempre più documentato, credo che oltre alle cose già dette da voi, il fascismo è fatto di gente che sbrodola alla vista, di una bella divisa sopratutto quando è corredata di splendenti medaglie, sbava alla vista di stivali e visire luccicanti ed è fortemente attratta dall’ordine sopratutto quando porta verso il nero, queste cose se ben ricordo le diceva Curzio Malaparte.
    A te Franco perchè non dai uno sguardo all’argomento Freddo e Biciclette, qualche tuo intervento certamente sarebbe significativo e propulsivo per il dibattito –

  4. Mi dispiace, Sig.BARBLAN

    ma il suo testo ,quello principale,e il commento fatto da Lei è incompleto,parziale e tendenzioso,e le spiego il perchè.
    In primis,leggendo il testo fai capire che c’è stata,cosi, come per caso,una manifestazione a Saragozza in ricordo degli italiani morti durante la guerra civile spagnola, presente l’ambasciatore italiano Terracciano ,conclusasi con saluti e inni fascisti,come se quest’ultimi fossero parte integrante della cerimonia:cosa falsa,e tendenziosa.

    Io mi sono documentato un po,ed ho letto la lettera che ha mandato a “Repubblica” Terracciano,ed ho capito quanto il tuo testo è incompleto e parziale. In riguardo al testo del giornalista ,l’ambasciatore dice:CHI POTREBBE DEFINIRE “FRANCHISTA”UNA COMMEMORAZIONE UFFICIALE ITALIANA CHE SI TIENE TUTTI GLI ANNI?(e,aggiungo io,anche quando c’erano tutti gli appartenenti della tua parte politica a governare e non solo ora che c’è berlusconi)
    E poi dice ancora:La manifestazione del 2 novembre cui ho partecipato”SECONDO LA TRADIZIONE E COME TUTTI I PREDECESSORI”era la commemorazione annuale di TUTTI I CADUTI ITALIANI nella guerra civile spagnola.
    La consueta cerimonia,cui partecipano autorità spagnole, “NON HA AVUTO CONNOTAZIONI POLITICHE,e il sacrario italiano a Saragozza

    accoglie”CON PARI DIGNITA’ tanto i resti dei caduti del corpo di spedizione volontario che combattè con Franco quanto quello della BRIGATA GARIBALDI che lottò con la Repubblica.

    UNA SIMILE CERIMONIA IL 2 NOVEMBRE VIENE REPLICATA IN TUTTI I SACRARI MILITARI ITALIANI OVUNQUE SI TROVINO NEL MONDO.

    Cosi scrive TERRACCIANO,ed è l’assoluta verità.

    Se lei vuole affrontare il fatto storico della opportunità o meno dell’entrata in guerra del regime fascista italiano,è un conto,e io ,come Lei,. sono d’accordissimo che fu un grande sbaglio,da condannare senza reticenza.
    Ma presentare la commemorazione,di quest’anno, dei caduti in guerra, , e non raccontarla integralmente, come se fosse un fatto singolo ed episodico,non mi sembra corretto.
    La saluto

  5. Sig.Pugliese,non rientra nel mio stile riportare notizie false e tendenziose. Un importante quotidiano come “Repubblica” ha riportato una notizia assai grave e il giorno dopo,sempre allo stesso giornale, l’ambasciatore Terraccino ha detto la sua. Io traggo le mie conclusioni,Lei ne tragga pure le sue.

  6. Io non capisco perche la destra sia come un bidone della spazzatura tutti
    i deficenti li buttano la dentro.Tatuati,teste rapate,facinorosi di tutte le specie.Quando in Francia c’era come primo ministro Pierre Mauroy socialista , bellusconi con la mediazione del suo amico craxi pote aprire
    la cinq.Poi quando giro’ il vento a destra e a bellusconi fecero rispettare le leggi francesi allora quest’ultimo capi che doveva GO HOME.Adesso visto che lui dice di essere di destra e Monsieur Le President Sarkozy è di destra perche non riapre in Francia.Perche è cosciente che Sarkozy lo prenderebbe a calci nella schiena.Per non parlare di cosa gli farebbe
    JEAN-MARIE LE PEN che sta leggermente piu a destra di Sarkozy.
    Nei fascisti taliani c’erano la stragande maggioranza che pensava a realizzare i propri interessi usando la violenza.Poi c’era pure chi in quegli ideali ci credeva e per essi si è fatto ammazzare.A torto o a ragione.
    Per cui perche dobbiamo gettare via ”il bambino e l’acqua sporca come dice DI Pietro”.
    Con affetto
    laurent

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...