Scuola: Dimensionamento scolastico

Giovanni Villani ci scrive:
Dopo la “pseudoriforma” di Maria Star Gelmini ecco un nuovo grave provvedimento, inserito in un decreto legge (154/2008) che si occupa peraltro di sanità(!!!): DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO.Cosa accadrà a Procida?

Qua sotto la lettera inviata da Villani:
Mittente: Giovanni dr. Villani
Via V. Emanuele, 246
80079 Procida (Na)

c.a. Dirigenti Scolastici Circolo Didattico, Scuola Media, Istituto Superiore
Presidenti Consigli di Istituto
Assessore Pubblica Istruzione di Procida

Oggetto: Piano di dimensionamento scolastico (art. 3 D.L. 154/2008)

Gentili Signore e Signori,
consentiteci di socializzare una riflessione, unita ad una richiesta ( scrivo anche in rappresentanza di Cittadini, Genitori, Docenti e Studenti).

Il decreto legge in oggetto anticipa al 30 novembre p.v. il termine per definire il piano di dimensionamento delle Istituzioni scolastiche; pertanto anche a Procida, su richiesta della Provincia, è stato attivato il processo, a valere per l’anno scolastico 2009/2010.

Sono in corso incontri e colloqui tra l’Assessore al ramo e i Dirigenti Scolastici, nonché tra gli stessi Dirigenti Scolastici.

Riteniamo, tuttavia, che ad assumere questa delicata decisione, con forti ripercussioni sul precario tessuto sociale della ns. Isola, debbano concorrere, come sta accadendo altrove, anche altri soggetti: al di là del personale scolastico, le famiglie e gli studenti.

Si chiede, pertanto, di attivare tutti gli attori del processo: personale scolastico, famiglie e studenti, anche attraverso gli organismi scolastici e, se lo si ritiene opportuno, anche convocando una pubblica assemblea.

Tutti devono sapere (preventivamente e non a consuntivo) e concorrere a determinare la “giusta” decisione.

Nell’attesa che la Corte Costituzionale, attivata da alcune Regioni, si pronunci sulla legittimità costituzionale della norma di legge, avendo lo Stato invaso le competenze delle Regioni e degli Enti locali in materia, oltre a non aver chiesto il preventivo parere della Conferenza Stato-Regioni, sarebbe auspicabile per ragioni amministrative, organizzative, di didattica e di ricerca e progettazione educativa che a Procida le tre Istituzioni Scolastiche continuassero a conservare la loro autonomia e riteniamo che, nel rispetto della legge, i presupposti ci siano, sempre che anche Voi vogliate la stessa cosa!

Nel frattempo la ns. Regione, nel corso degli Stati generali della Scuola del Sannio del 29 ottobre u.s, ha rilasciato questa dichiarazione attraverso l’Assessore Regionale Corrado Gabriele: ”Il 30 novembre p.v. proporremo un dimensionamento scolastico esattamente identico a quello dello scorso anno”.

Grazie per la consueta attenzione,cordialità.

Procida, 31 ottobre 2008 Giovanni Villani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...